Economia

Da Sassuolo al Tennessee: la «second life» della ceramica italiana

  • Abbonati
  • Accedi
internazionalizzazione

Da Sassuolo al Tennessee: la «second life» della ceramica italiana

Si estende su 250 miglia tra il Tennessee e il Kentucky contro i 19 chilometri che uniscono Maranello a Scandiano. E ha pochi anni di storia alle spalle contro la tradizione secolare in cui affonda il polo emiliano. Ma è evidente che quello che sta nascendo oltreoceano, tra Clarksville e Lawrenceburg attorno a marchi come Florim, Del Conca, Panaria (con la controllata Floride Tile), Atlas...

Hai raggiunto il limite di articoli in libera lettura questo mese

Registrati

per continuare a leggere e non perdere gli articoli più interessanti selezionati per te.

Già registrato?
Accedi