Economia

Marketing, a qualcuno piace farlo strano

  • Abbonati
  • Accedi
Armi non convenzionali

Marketing, a qualcuno piace farlo strano

Prima o poi arriva sempre il cliente inserzionista che ti chiede la luna. Oggi non puoi dargliela, domani chissà: la startup giapponese Ispace ha raccolto infatti 90 milioni di dollari per lanciare un dispositivo nell’orbita lunare che un giorno dovrebbe consentire l’istallazione di speciali cartelloni pubblicitari tra i crateri Tycho e Bernoulli. I primi brand a luccicare, nelle notti di luna...

Hai raggiunto il limite di articoli in libera lettura questo mese

Registrati

per continuare a leggere e non perdere gli articoli più interessanti selezionati per te.

Già registrato?
Accedi