Economia

Priorità al lancio del nuovo Suv Urus: più risorse se il target…

  • Abbonati
  • Accedi
lamborghini

Priorità al lancio del nuovo Suv Urus: più risorse se il target di produzione 2018 verrà centrato

  • –di

Il target è definito: almeno 2400 vetture entro dicembre. Il lancio del nuovo Suv Urus prodotto a S.Agata Bolognese è tra gli elementi di novità nell'accordo siglato in Lamborghini, che prevede un aumento del premio di risultato di oltre il 10%, a 3mila euro. Parte della cifra, 500 euro da erogare a gennaio 2019, è un team bonus: in prospettiva potrà evolvere su obiettivi differenziati ma per ora è un target collettivo, legato al nuovo modello. «Questo investimento - spiega il responsabile delle risorse umane Umberto Tossini - comporta per noi un raddoppio delle attività: ecco perché ci concentriamo qui. Il team bonus non va solo al personale di produzione ma anche alle staff. Tutti i dipartimenti, tra cui logistica, acquisti e qualità, devono fornire al personale di fabbrica le migliori condizioni per operare: il successo viene dal lavoro di tutti». Il premio globale è legato ad un mix di indicatori di qualità, produttività e profittabilità, con la possibilità di “battere” il benchmark: i 2700 euro medi stimati per lo scorso anno sono ad esempio saliti a quota 2855 euro. Premi ormai dati per scontati? «Il rischio c'era in passato - aggiunge Tossini - quando esisteva un premio pre-feriale che i lavoratori consideravano una sorta di 14esima mensilità “acquisita”. Oggi non è più così: in un caso siamo andati sotto la soglia del 100%, più spesso sono stati ottenuti risultati anche superiori. Il vero tema è la definizione degli obiettivi: devono essere raggiungibili e allo stesso tempo sfidanti, serve il giusto mix».

© Riproduzione riservata