Economia

I punti vendita dopo Apple. Ci vuole un «fisico» bestiale

  • Abbonati
  • Accedi
Retail marketing.

I punti vendita dopo Apple. Ci vuole un «fisico» bestiale

Quando la spesa si faceva sotto casa, il punto vendita fisico di un brand, per funzionare, doveva avere essenzialmente tre caratteristiche: location, location, location. Stare in un quartiere strategico faceva la differenza. Acqua passata nell’epoca dell’e-commerce, con Amazon a farla da padrone e gli acquisti che ti arrivano a domicilio.

Hai raggiunto il limite di articoli in libera lettura questo mese

Registrati

per continuare a leggere e non perdere gli articoli più interessanti selezionati per te.

Già registrato?
Accedi