Economia

Caos Bagnoli, Nastasi si è dimesso Floro Flores in pole position

  • Abbonati
  • Accedi
grandi progetti

Caos Bagnoli, Nastasi si è dimesso Floro Flores in pole position

Dopo decenni di attesa, di progetti fatti e rifatti, di bonifiche da ricominciare daccapo, di promesse mancate, adesso su Bagnoli si teme una nuova ennesima impasse dopo le dimissioni del commissario Salvatore Nastasi e la necessaria nomina di un nuovo commissario. Non proprio un fulmine a ciel sereno, visto che il commissario era stato nominato da Matteo Renzi presidente del consiglio ed era immaginabile che il governo giallo verde volesse cambiare governance, e non è stato un fulmine a ciel sereno visto che la decisione di Nastasi ha anticipato solo di pochi giorni la scadenza naturale del mandato, il 4 settembre. Nonostante tutto l’abbandono sta suscitando scompiglio: dal prossimo consiglio dei ministri dovrebbe uscire la nomina del nuovo commissario. Circola il nome di Floro Flores come nuovo commissario. Sul nome dell’imprenditore campano, attivo nei settori dello spettacolo, dell’informatica e dello spazio, si sarebbe ricucito l’asse tra i 5Stelle del presidente della Camera Roberto Fico e il sindaco di Napoli Luigi de Magistris. La lettera firmata dal ministro per il Sud, Barbara Lezzi, con il nome dell’imprenditore Floro Flores, a quanto sembra, è già stata inviata al presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

Le reazioni sul territorio

Dopo il silenzio delle prime ore seguite alle dimissioni del commissario Nastsi, prima a commentare è stata Valeria Valente : «Queste dimissioni sono una cattiva notizia – ha detto – si interrompe un lavoro fatto con dedizione e professionalità». In serata è intervenuto il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca. «Esprimo preoccupazione su Bagnoli – ha detto il governatore – L’abbandono del commissario Nastasi, figura di grande competenza, rischia di complicare i problemi legati alla complessità degli interventi necessari per il rilancio dell’area. Auspico che il ministero individui una figura di grande capacità amministrativa per accelerare e imprimere la svolta sul progetto Bagnoli». De Luca non ha nascosto il disappunto per la scelta ipotizzata di nominare commissario per Bagnoli Floro Flores.

Il governo in campo

Per il governo è intervenuta sulla querelle Pina Castiello, campana, leghista, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega sul Mezzogiorno. «Nastasi ha accumulato troppi ritardi, ha perso più tempo a litigare con il Comune che a risolvere i problemi di Bagnoli». Pina Castiello si riferiva alla lunga vertenza con il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris.

Oggi interverrà il ministro Lezzi

Il ministro per il Mezzogiorno, Barbara Lezzi, che oggi sarà in Basilicata – a Potenza e a Matera per fare il punto sull’utilizzo dei fondi europei – molto probabilmente interverrà sul tema. Farà sentire la voce sua e quella dei 5 stelle molto attenti alla vicenda Bagnoli.

© Riproduzione riservata