Economia

Tasca d’Almerita, un minibond per sostenere l’export

  • Abbonati
  • Accedi
VINO

Tasca d’Almerita, un minibond per sostenere l’export

Sostenere il piano di crescita sui mercati internazionali. È questo l’obiettivo di Tasca d'Almerita, azienda vitivinicola con sede a Palermo e uno dei simboli del vino siciliano, che ha scelto Iccrea BancaImpresa per l’emissione di un minibond del valore di tre milioni di euro. Il minibond è quotato sul mercato ExtraMOT PRO di Borsa Italiana, il segmento di Piazza Affari riservato ai soli investitori professionali, e arriva dopo che si è chiusa con successo l'emissione del prestito obbligazionario senior secured della durata di 7 anni, con un tasso fisso del 3,90% e rimborso amortizing a partire dal terzo anno. «Il forte interesse da parte degli investitori qualificati - si legge in una nota dell’azienda - ha permesso a Tasca d’Almerita di fissare il tasso cedolare ben al di sotto rispetto all'attuale media dei tassi di mercato dei minibond».

L'azienda vitivinicola attiva fin dal 1830 nella produzione e vendita di vini di qualità grazie all'impegno di una famiglia giunta ormai alla ottava generazione, dal 2010 al 2017 ha visto una crescita del suo fatturato pari al 34%: il giro d’affari complessivo nel 2017 è stato di 20 milioni di cui 18,9 milioni euro di fatturato dal vino in bottiglia.
«Queste risorse che arriveranno con il minibond serviranno per supportare l'espansione internazionale e valorizzare ulteriormente il nostro progetto sull'Etna, una delle nuove tenute di riferimento della azienda, con i vini a denominazione Doc Etna, considerata oggi una delle aree di maggiore interesse per il mercato internazionale – spiega Alberto Tasca, ceo dell'azienda -. Il progetto “Tascante” (Tasca ed Etna appunto) è la sintesi esatta della nostra idea di vigneto sul vulcano più alto d'Europa: 30 ettari complessivi di cui 17 vitati, quasi 200 muretti a secco, oltre 100 terrazzamenti, 5,5 ettari di castagni, 355 piante di ulivo. Questa nuova sfida è una delle tante che l'azienda ha previsto nel suo piano di sviluppo con l’obiettivo di una forte crescita all’estero».

L'Azienda, nel 2017, ha continuato a investire nello sviluppo dei territori nei quali lavora: il valore complessivo degli

investimenti nell'ultimo anno è stato pari a 3,4 milioni di euro.
L'emissione del minibond, seguita da Iccrea BancaImpresa, è la ventesima operazione di minibond sottoscritta dalla banca corporate del Gruppo bancario Iccrea. A seguire la nuova operazione, insieme a Iccrea BancaImpresa, come co-arranger e co-advisor, ADB – Corporate Advisory. Deal counsel dell'operazione per quanto concerne gli aspetti legali lo studio R&P legal con il partner Avv. Giovanni Luppi. Tasca d'Almerita si è avvalsa della consulenza dello Studio Tana.

© Riproduzione riservata