Economia

Accesso al credito, arriva il coaching bancario per le Pmi

  • Abbonati
  • Accedi
formazione e consulenza

Accesso al credito, arriva il coaching bancario per le Pmi

Arriva da Bologna, sviluppato da AreaScoa, il primo servizio nazionale di coaching bancario dedicato alle Pmi. Si tratta di, un percorso di formazione e consulenza in grado di guidarle passo dopo passo alla scoperta dei segreti del credito, la cui conoscenza è indispensabile per dare vita a un rapporto costruttivo con le banche, in special modo in un momento delicato come quello attuale.

Ideatore del percorso è Giorgio Pierbattista, ex bancario che operava proprio nell'ambito della gestione del credito e che, all'indomani del credit crunch del 2011, ha scelto di lasciare la banca e mettere le proprie esperienze e competenze a beneficio del sistema imprenditoriale italiano.

«Dopo tanti anni trascorsi a leggere i bilanci prima e gestire la relazione con l'impresa poi da dentro la banca - spiega Pierbattista - ho capito che molte PMI erano prive della conoscenza necessaria ad affrontare il rapporto con le banche. Ciò che mancava loro erano alcune nozioni fondamentali che, unite all'allenamento di alcune competenze, gli avrebbero consentito, ad esempio, di avere accesso al credito per sviluppare nuovi progetti e creare valore per la propria impresa nel medio termine».

Districarsi tra i meandri di un sistema bancario in trasformazione senza sapere quali sono e come vanno presentate le informazioni su cui le banche basano le loro valutazioni, in effetti, non è cosa facile. Ecco dunque che il programma di Coaching Bancario AreaScoa si rivela fondamentale.

Scoprire, ad esempio, che il merito di credito dell'impresa deriva, tra l'altro, da elementi qualitativi, oltre che quantitativi, e comprendere che la percezione che la banca ha dell'impresa è legata a fattori spesso trascurati, che messi in evidenza rappresentano il primo passo del cammino di risalita dall'Inferno al Paradiso.

«La crisi che ha colpito le nostre PMI ci ha indotto a riflettere sul ruolo che SCOA e ciascuno di noi può avere nell'ingranaggio economico e sociale del Paese. Abbiamo quindi deciso di dare vita a un percorso di “Form-Azione» che si basa su una metodologia acquisita sul campo e si nutre di un fine sociale ben definito: permettere agli imprenditori di contribuire, usufruendo quando necessario del sostegno degli istituti di credito, alla rinascita economica del Paese.

© Riproduzione riservata