Economia

Breda Racing nel polo Motorsport di Wise

  • Abbonati
  • Accedi
M&a

Breda Racing nel polo Motorsport di Wise

Prima Tatuus, poi Autotecnica Motori, ora Breda Racing. Con l’ingresso nel capitale della società padovana prosegue il percorso di Wise e del suo fondo chiuso Wisequity IV per la creazione di un polo tricolore nel comparto motorsport. L’operazione, che riguarda il 75% del capitale (realizzata attraverso Tatuus), rientra infatti nell'ambito dello sviluppo del progetto “Eccellenze Motorsport Italia”, avviato nel febbraio 2016, che a questo punto con il neo-acquisto allarga il proprio perimetro a 18 milioni di euro di ricavi e un centinaio di addetti.

L’ultimo target, Breda Racing, fondata nel 1988, cinque milioni di ricavi e una trentina di addetti, è impegnato nella costruzione di componenti e attrezzature, parti meccaniche ad altissima precisione ma anche strumenti ed allestimenti a supporto dell'operatività nei box.

L'operazione - spiega Wise in un comunicato - ha l'obiettivo di rafforzare la partnership ultraventennale tra Breda Racing e Tatuus a sostegno del progetto di sviluppo e di internazionalizzazione di tutte le aziende del gruppo, attraverso l'accelerazione nello sfruttamento delle sinergie.

La complementarietà delle aziende rende possibile pensare, progettare e costruire una vettura da competizione “chiavi in mano”, con capacità che vanno dalla realizzazione del telaio alla componente powertrain.

I due fondatori Roberto e Giorgio Breda resteranno alla guida di Breda Racing, garantendo la continuità della gestione attuale. L’obiettivo finale per il gruppo allargato è quello di diventare leader mondiale nel settore delle auto da competizione per categorie propedeutiche e promozionali.
«Il gruppo - spiega Fabrizio Medea, senior partner di Wise Sgr - continua nel suo percorso di creazione di un centro di eccellenze che favorisca la valorizzazione delle rispettive competenze distintive e la complementarietà delle offerte. Questo è in linea con il posizionamento di Wise che mira alla creazione di campioni di nicchia, anche attraverso strategie di buy and build».

Fondata nel 2000, Wise sgr è specializzata nella gestione di fondi chiusi di private equity che investono in Pmi, con un focus particolare sull’Italia.

© Riproduzione riservata