Economia

Club del Sole: nuovo partner Usa e risorse per fare acquisizioni

  • Abbonati
  • Accedi
turismo

Club del Sole: nuovo partner Usa e risorse per fare acquisizioni

Club del Sole
Club del Sole

Un piano di venti acquisizioni nell'arco di cinque anni. Con una espansione capace di portare i ricavi a quota 100 milioni, partendo dai 45 previsti nel 2018. Per il gruppo forlivese Club del Sole, a cui fanno capo in Italia undici camping village, si apre una nuova stagione di investimenti con l'ingresso nella compagine societaria di NB Aurora. Il veicolo di permanent capital promosso dalla società statunitense di investimento privata Neuberger Berman, ha acquisito insieme ad alcuni investitori italiani, il 40% delle quote del gruppo romagnolo. Una operazione con la quale prende il via un programma quinquennale di sviluppo che prevede ogni anno di inglobare tre o quattro camping in Italia con un investimento complessivo di 50 milioni di euro. “Ci concentreremo in particolare su Toscana, Veneto, Emilia Romagna, Abruzzo e area dei laghi”, spiega Francesco Giondi, nipote del fondatore di Club del Sole, Giancarlo Giondi. “Oltre ad acquisire nuovi camping – prosegue – riqualificheremo alcune delle nostre strutture, intervenendo soprattutto su piscine, teatri, ristoranti e campi sportivi”. In un mercato frammentato come quello italiano, il piano di crescita dovrebbe portare il gruppo a diventare il principale punto di riferimento nazionale per questo settore del turismo, caratterizzato sempre di più dalla crescita del glamping, trainato dalla domanda di camping di lusso con servizi di alto livello. NB Aurora, con una partecipazione del 28%, investirà direttamente circa 35 milioni di euro. “Il mercato italiano dei camping village si sta sviluppando molto bene – dice Lorenzo Baraldi, managing director di Neuberger Berman – e vediamo interessanti opportunità per consolidare ulteriormente questo segmento dove Club del Sole si inserisce come piattaforma ideale per diventare il campione nazionale”. Il gruppo parte già da grandi numeri: quest'anno ha totalizzato due milioni di presenze, delle quali il 40% straniere e provenienti soprattutto da Germania, Francia e Olanda. Dal quartiere generale di Forlì opera attraverso 2.400 piazzole per campeggio e 3.200 tra case mobili, bungalow e tende abitative in varie parti del Paese, tra Emilia Romagna, Argentario e Lago di Garda. Il suo modello di business si basa su una offerta completa che comprende servizi accessori come ristoranti, bar, piscine e beach club.

© Riproduzione riservata