Economia

Cambiaso Risso diventa partner di Siaci Saint Honore

  • Abbonati
  • Accedi
broker

Cambiaso Risso diventa partner di Siaci Saint Honore

Accordo di partnership tra Cambiaso Risso (Cr), gruppo genovese ai vertici mondiali nel settore delle assicurazioni marittime e la francese Siaci Saint Honore, uno tra i maggiori broker assicurativi e di servizi di consulenza. Grazie a questa intesa, nasce una realtà tra le prime tre al mondo nel brokeraggio assicurativo marine e seconda in Europa.

I francesi entrano con quota di maggioranza ma i vertici dell’azienda tricolore, il presidente Marco Risso e il ceo Mauro Iguera, restano alla guida della società e fanno ingresso anche nel board della Siaci (che è partecipata dal fondo Charterhouse ma anche dai propri manager, dopo un’operazione di management buyout nel 2018). Risso e Iguera, dunque, oltre a mantenere le rispettive cariche, saranno i responsabili dello sviluppo globale del business marine di Siaci.

Il marchio Cambiaso Risso, spiegano i due manager «rimane e si rafforza, inoltre la società manterrà l’autonomia operativa. Per lo sviluppo del mercato italiano, Siaci si avvarrà del network domestico del gruppo Cr (con uffici a Genova, Civitavecchia, Napoli, in Sicilia e a Trieste, ndr) mentre in campo internazionale i due gruppi opereranno in sinergia».

Il valore dell’operazione non è stato reso noto ma, secondo rumors di mercato, è di circa 100 milioni. Cambiaso Risso conta 240 addetti di 18 differenti nazionalità, 170 dei quali nel settore del brokeraggio assicurativo. Nel 2018 ha ottenuto premi sottoscritti per 360 milioni di euro, con provvigioni nette di 24 milioni. Siaci, per contro, occupa 2.500 addetti in tutto il mondo e assicura 2,5 milioni di persone con un fatturato di 350 milioni nel 2017. Nel segmento marine, con 115 addetti, ha sottoscritto 200 milioni di premi nel 2017 con 27 milioni di euro di commissioni.


L’integrazione tra le due aziende, porterà a 285 addetti nel brokeraggio assicurativo e gestirà più di 550 milioni di euro di premi, beneficiando della presenza di Cambiaso Risso nel mercato dei Lloyd’s tramite la joint venture con Cr Mag, costituita con Mag Jlt, della quale Cr controlla la totalità delle azioni. Il fatturato totale ammonta a circa 55 milioni di euro di premi.

«La scelta di un partner come Siaci Saint Honore – affermano Risso e Iguera – è avvenuta dopo un percorso di circa due anni, durante i quali sono state vagliate numerose offerte da parte del mondo assicurativo e finanziario. Una scrematura ha portato queste offerte da 15 a cinque. Per noi l’obiettivo era di crescere di dimensioni senza depauperarci del capitale ma un aspetto fondamentale era l’indipendenza della società, che Siaci garantisce. In cambio ci hanno chiesto di avere la maggioranza».

Grazie alla collaborazione, spiegano ancora i due manager, Cr potrà allargare il proprio business e avere basi di appoggio di Siaci per creare lavoro nel marine ad esempio in Cina, dove l’azienda francese opera con 600 persone nel comparto dell'healthcare. «Ma – proseguono Risso e Iguera – intendiamo fare acquisizioni di team o società anche in Paesi dove già siamo presenti, come Norvegia, Singapore e Londra. Inoltre incrementeremo l’occupazione, sia interna che nell’indotto».

Da parte sua, il presidente di Siaci Saint Honore, Pierre Donnersberg, sottolinea che «l’espansione della nostra copertura geografica all’Italia e agli altri Paesi dove Cr è presente, con l’apporto della straordinaria esperienza di Risso, Iguera e il loro team ha un valore impagabile. Questa è la nostra operazione strategica internazionale più significativa mai realizzata e l’inizio reale di una nuova era di indipendenza aperta lo scorso 8 novembre, quando abbiamo cambiato la nostra struttura azionaria con l’acquisizione, da parte del management, del controllo del gruppo ».

© Riproduzione riservata