Economia

Dall’export alle vendite: ecco i lavori dove le donne guadagnano…

  • Abbonati
  • Accedi
Servizio |gender pay gap al contrario

Dall’export alle vendite: ecco i lavori dove le donne guadagnano più degli uomini

Il soffitto di cristallo? Per le donne italiane che lavorano esiste eccome: secondo gli ultimi dati Eurostat nel settore privato il divario di stipendi a vantaggio degli uomini è di circa il 20% e considerandola libera professione - secondo Adepp -nella fascia di età fra i 40 e i 50 anni mentre gli uomini guadagnano, in media, 40mila euro l’anno le donne si fermano a 25mila.

PER SAPERNE DI PIÙ / INFODATA - Il gender wage gap in Italia è peggiore di quello che sembra

Per quanto riguarda invece le mansioni specifiche all’interno di un panel di 700 ruoli passati in rassegna da Jobpricing, ben 552 presentano retribuzioni annue lorde medie superiori per gli uomini.

PER SAPERNE DI PIÙ / Pari opportunità, Italia 70ª al mondo: migliora ma resta ultima tra i big

A voler guardare il bicchiere mezzo pieno però ci sono 148 ruoli in cui il pay gap privilegia le donne. Restringendo l’obiettivo su queste figure professionali, balza all’occhio che i ruoli in cui le donne sono meglio retribuite sono all’interno dell’area commerciale, nelle vendite e nel marketing.

Tra i dirigenti è nei ruoli di direttore vendite e marketing, direttore vendite Italia, business develpment manager che le donne guadagnano tra l’1% e il 5% in più degli uomini, con buste paghe annue lorde che si aggirano intorno ai 100mila euro lordi annui.

Scendendo di un gradino la piramide, tra i quadri spiccano 5 ruoli più premianti per le donne: si tratta dell’export area manager (la retribuzione annua è di circa 60mila euro), il responsabile compensation/benefit (60.130 euro), il responsabile amministrazione vendite (57mila euro), il responsabile della qualità di prodotto (52mila euro), il capo della manutenzione (52.457 euro).

Ma è tra gli impiegati che la busta paga delle lavoratrici stacca di più quella dei lavoratori: tra gli specialisti all’interno dell’ufficio amministrazione delle vendite le donne guadagnano il 10% in più degli uomini (la retribuzione annua media è di poco superiore a 34mila euro). Altri ruoli che premiano le donne sono: brand manager, responsabile risorse umane, addetti contabilità, tesoreria e finanza, traduttore, assistente di direzione, tutti con stipendi annui lordi tra i 30 e i 40mila euro.

I RUOLI IN CUI LE DONNE GUADAGNANO PIÙ DEGLI UOMINI
(Fonte: Jobpricing)

© Riproduzione riservata