Economia

Il big dell’acqua filtrata investe a Varese

  • Abbonati
  • Accedi
MULTINAZIONALI

Il big dell’acqua filtrata investe a Varese


Nuovo investimento per Brita, che ad Arsago Seprio, pochi chilometri da Varese, inaugura attraverso la propria controllata Asset un nuovo stabilimento dedicato alla produzione di erogatori d'acqua.
L’investimento, da 2,5 milioni di euro, prevede l’apertura di quattro linee produttive che saranno gestite da 69 addetti.

Il gruppo tedesco, nato nel 1966, ha un fatturato complessivo di 494 milioni di euro nell'esercizio 2017 e 1.872 dipendenti nel mondo, di 924 in Germania ed opera nel settore dell'ottimizzazione dell'acqua potabile. È presente in 66 paesi su 5 cinque continenti, attraverso 28 filiali e società controllate.

Il segmento degli erogatori d'acqua è stato identificato come area di business strategica e tra i driver che in futuro guideranno la crescita dell'azienda.

«I nostri consumatori finali - spiega il ceo Markus Hankammer - hanno da tempo compreso l'elevata sostenibilità di Brita e dei prodotti che l'azienda offre. Perché, quindi, non ottimizzare l'acqua del rubinetto attraverso nuove soluzioni invece di continuare a trasportare e smaltire bottiglie di plastica?»

Con un investimento di oltre 2.5 milioni di euro, la società dispone oggi di 2.600 mq dedicati alla produzione, 2.600 mq dedicati a stoccaggio e 550 mq a uso uffici. A determinare la scelta di Arsago Seprio - spiega la società in un comunicato -, la disponibilità di strutture di rilievo, gli ottimi collegamenti alle infrastrutture e all'aeroporto di Malpensa e la forte disponibilità sul territorio di operatori e risorse altamente specializzate.

«L’evento di oggi - aggiunge Roberto Baratelli, Amministratore Delegato di Asset Italia - segna un nuovo capitolo nella nostra storia. Questo sito produttivo prende forma con nuove linee di produzione e un rinnovato team di lavoro, fortemente motivato a raggiungere l'eccellenza produttiva. Essere parte del gruppo Brita è per noi motivo di forte orgoglio, perché ci permette di affrontare con solidità degli investimenti importanti, oggi più che mai necessari per essere competitivi nel contesto internazionale e verso i nuovi mercati a cui guardiamo. Sono grato al gruppo per la fiducia riposta in noi attraverso questo progetto e per aver contato sulla capacità del team e sulle risorse altamente specializzate offerte dal territorio».


© Riproduzione riservata