Economia

Lavori estivi, dal turismo alla moda ecco 26mila offerte e gli stipendi

  • Abbonati
  • Accedi
Servizio |non solo giovani

Lavori estivi, dal turismo alla moda ecco 26mila offerte e gli stipendi

Con l’arrivo dell’estate spuntano nuove opportunità di lavoro dirette a chi, per scelta o per necessità, ha deciso di non fare vacanze durante la bella stagione. Dal turismo alla grande distribuzione, passando per industria, sanità e fashion, le offerte disponibili nelle bacheche delle agenzie per il lavoro ben si adattano a giovani e studenti alla ricerca di un lavoretto estivo. Incarichi a termine, utili soprattutto per fare esperienza a chi muove i primi passi nel mondo del lavoro. Ma anche opportunità di rimettersi in gioco per i senior.

A fare un piccolo censimento delle offerte disponibili è Assolavoro, l’Associazione nazionale delle agenzie per il lavoro, che ha contato oltre 26mila opportunità.

Hostess e addetti all’accoglienza, animatori per villaggi turistici, scenografi, ballerini e tecnici audiovideo sono tra le figure più richieste nel turismo assieme a responsabili villaggi vacanze, istruttori subacquei, skipper e caddy master per golf club.

In porti e aeroporti crescono le opportunità per personale – anche di terra; molto gradita la conoscenza di una seconda lingua straniera. Tra le più gettonate, oltre all'inglese, risultano il russo, il cinese e l'arabo.

Cuochi e aiuto cuochi, pizzaioli, pasticceri, sommelier e personale di sala anche alla prima esperienza sono tra le professionalità più cercate nel settore ristorazione.
Nella grande distribuzione
si aprono occasioni per banconisti, specie per taglio carni e reparto freschi, addetti alle casse, magazzinieri e addetti alla security.
Sotto la voce “cura della persona”
le opportunità riguardano infermieri, badanti e personale socio sanitario, ma anche estetisti, parrucchieri, massaggiatori e personal trainer (yoga, pilates, gyrotonic tra le discipline più in voga).
Anche durante il periodo estivo, inoltre, aumenta la richiesta di figure professionali legate alla promozione attraverso i canali digitali, che conoscano bene le piattaforme, sappiano analizzare dati e tendenze e siano capaci di accompagnare le strutture ricettive e della ristorazione in attività di comunicazione finalizzate.

Focus sugli stipendi
La retribuzione è quella prevista dai contratti collettivi per le singole professionalità, le competenze sono naturalmente legate alle singole occasioni, in generale tuttavia è richiesta disponibilità a lavorare in orari notturni e in giorni festivi, flessibilità, capacità di lavorare in team, conoscenza di lingue straniere (inglese, cinese, russo, arabo su tutte).
Un’indicazione di massima sugli stipendi arriva dall’agenzia per il lavoro Articolo1.
Per la grande distribuzione e il settore Ho.Re.Ca. (acronimo di Hotellerie-Restaurant-Café) gli stipendi oscillano fra i 1.100 e 1.200 euro al mese .
Per la Divisione Moda e Lusso, si parte da una base di 1.200 euro e di può arrivare oltre i 1.800 con la conoscenza delle lingue.
Per il settore intrattenimento gli addetti Multiplex e intrattenitori attorno ai 1.100 full-time, 800 per il part-time.
I tecnici manutentori hanno una retribuzione di circa 1.500 euro al mese.
Per il settore della sanità gli addetti vendita ottica attorno ai 1.100/1.200. I farmacisti si aggirano sui 1.200 euro al mese, mentre Per gli infermieri professionali e i medici dipende molto dall’esperienza e si può partire da una base di 1.500 in su.

PER SAPERNE DI PIÙ / Stipendi, dalle banche all'oil&gas: i settori dove si guadagna di più

Articolo1 ha circa 700 posizioni aperte. La divisione specializzata Ho.Re.Ca per importanti aziende del settore ricerca 220 persone tra receptionist, food & beverage assistant, cuochi, aiuto cuochi, camerieri, commis di sala e cucina, facchini e barman. Sedi di lavoro: Lombardia, Emilia Romagna, Lazio, Campania, Puglia. Si richiede: conoscenza almeno della lingua inglese; esperienza nella mansione; disponibilità a lavorare su turni, nei festivi e week end.

La Divisione specializzata Largo Consumo per importanti marchi del settore è sulle tracce di circa 200 tra hostess, scaffalisti, magazzineri e banconisti. Sede di lavoro: Milano, Roma, Taranto, Bari
La Divisione specializzata Moda e Lusso per prestigiosi brand operanti nel settore del lusso seleziona 35 addetti vendita. Sede di lavoro: Sanremo, Capri, Forte dei Marmi, Porto Cervo. Si richiede: esperienza nella mansione, ottima conoscenza delle lingue, ottima capacità di relazionarsi con il pubblico, disponibilità a lavorare su turni, nei festivi e week end.
Non mancano le ricerche della divisione intrattenimento (un centinaio tra animatori e tecnici) e quelle della sanità (più di 100 tra farmacisti, infermieri, ottici, Oss e medici; per tutti si richiede titoli di studio e certificazioni atti a svolgere i ruoli indicati).

L’agenzia per il lavoro Gi Group - una delle principali tra quelle attive in italia - segnala alla voce «ricerche aperte per il periodo giugno-settembre» oltre 2. 700 posizioni. In ambito retail si tratta di 1.652 posizioni: addetti vendita, sistemazione merce, cassieri, addetti ristorazione, ai reparti gastronomia e macelleria, inventaristi, magazzinieri.
Per la grande distribuzione organizzata le posizioni sono oltre 500 per addetti vendita e cassieri.
In ambito Ho.re.ca sono circa 300 le offerte per commis di sala/cucina, addetti alla ristorazione su Novara, facchini, camerieri ai piani, chef de rang, banconisti, baristi e pizzaioli.
In ambito Fashion/Luxury sono oltre 100 le posizioni per sales assistant, addetti alle vendite
In ambito Industrial, una 50ina di posizioni tra magazzinieri, addetti alla manutenzione straordinaria ed elettricisti.

Il contratto
Le figure professionali cercate dalle agenzie per il lavoro sono inquadrate con contratti di lavoro in somministrazione, ovvero con diritti, tutele e retribuzione tipiche del lavoro dipendente.
La durata dei contratti per queste specifiche opportunità è solitamente legata a quella della stagione estiva.
Per candidarsi basta consultare i siti delle principali agenzie oppure rivolgersi a una delle 2.500 filiali presenti su tutto il territorio nazionale, info su www.assolavoro.eu .

© Riproduzione riservata

>