REGIONE VENETO

Imprese artigiane, contributi per servizi digitali e consulenze


1' di lettura

Oltre 3 milioni di euro di contributi a fondo perduto per aiutare le imprese artigiane ad affrontare le sfide del mondo digitale e del passaggio generazionale: è quanto ha stanziato la Giunta regionale del Veneto. Il bando si rivolge alle 126mila imprese artigiane del Veneto; prevede la possibilità di accedere a percorsi di consulenza e di accompagnamento finalizzati al trasferimento aziendale nelle imprese in cui, per ragioni anagrafiche del titolare e/o l’assenza di successione aziendale, si manifesta il rischio concreto di cessazione definitiva dell’attività.

Il contributo a fondo perduto, erogato sotto forma di voucher, potrà facilitare l’accesso da parte delle imprese artigiane a servizi importanti per garantire la loro competitività e delineare il loro futuro e la loro sopravvivenza nel medio-lungo periodo.

L’importo erogato sarà pari al 50% della spesa sostenuta per consulenze specialistiche in materia di digitalizzazione, fino a un massimo di 3.500 euro, mentre sarà pari al 75% della spesa sostenuta per consulenze specialistiche in materia di passaggio generazionale, fino ad un massimo di 7.500 euro.

Le imprese che porteranno positivamente a termine il percorso collegato al passaggio generazionale avranno poi la possibilità di accedere ad un ulteriore contributo a fondo perduto, denominato «premio per l’avviamento», il cui importo massimo sarà pari a 20mila euro. Dal 2007 a oggi in Veneto sono scomparse oltre 20mila imprese artigiane.

    Brand connect

    Loading...

    Newsletter

    Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

    Iscriviti
    Loading...