ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùRientro in classe

In due anni persi 230mila studenti

Dopo l’Alto Adige da oggi tocca al resto d’Italia: entro il 19 ritornano tra i banchi di scuola 7,3 milioni di giovani contro i 7,5 milioni del 2021. Scendono dall’1,3 all’1% le classi pollaio

di Eugenio Bruno e Claudio Tucci

(Pierpaolo Scavuzzo / AGF)

3' di lettura

L’inizio del nuovo anno scolastico, che è partito lunedì scorso in Alto Adige e che da oggi a giovedì 15 vedrà tornare in classe gli alunni di tutta Italia tranne Sicilia e Valle d’Aosta, ci restituisce una fotografia nitida ed emblematica dell’inverno demografico che attanaglia il nostro Paese. Tra il 2020/21 e il 2022/23 abbiamo perso oltre 230mila alunni, soprattutto tra i più piccoli (infanzia e primaria). Ma a breve il calo interesserà anche le superiori come già accade alle medie. Se nel breve...

Brand connect

Loading...

Newsletter Scuola+

La newsletter premium dedicata al mondo della scuola con approfondimenti normativi, analisi e guide operative

Abbonati