Formaggi

In Francia la mozzarella batte il camembert

È quanto riporta il sito internet de Le Figaro citando i dati dei produttori della Normandia: «Mai come ora le specialità culinarie italiane sono apprezzate nel mondo»

di E. Sg.

Per la prima volta in Francia i consumi di mozzarella superano quelli del camembert

2' di lettura

Per la prima volta in Francia, i consumi di mozzarella hanno superato quelli del camembert: è quanto scrive il sito internet del quotidiano Le Figaro, secondo cui, a settembre, le vendite del celebre formaggio italiano hanno superato per la prima volta quelle del formaggio simbolo della Francia, il camembert.

«Mai come oggi - scrive Le Figaro - le specialità culinarie italiane sono state apprezzate nel mondo, in particolare, in Francia. Per la prima volta in Francia, la curva delle vendite di camembert, in calo regolare del 3% all’anno, è passata al di sotto delle vendite di mozzarelle che conosce, da parte sua, una crescita annuale del 5%», conferma al quotidiano francesce Fabrice Collier, presidente di un sindacato che riunisce produttori di Camembert della Normandia, il Syndicat normand des fabricants de camemberts (Snfc).

Loading...

Dall’inizio dell’anno e fino all’11 settembre sono state vendute oltralpe 29.230 tonnellate di camembert contro 33.170 tonnellate di mozzarella.

La mozzarella è del resto un campione dell’export made in Italy, al primo posto tra i formaggi con più di 107mila tonnellate esportate nel 2020 (+23%), e come molti altri prodotti italiani è apprezzata anche Oltralpe, in barba a una presunta accesa rivalità campanilistica tra i due Paesi.

In questo successo un ruolo fondamentale lo gioca anche la Mozzarella di Bufala Campana Dop, che ha proprio nella Francia il Paese leader per l'export (+9,7% nel 2020 rispetto al 2019): oltre 1 mozzarella su 3 che va all'estero finisce sulle tavole francesi. «Proprio da una recente indagine di Nomisma, commissionata dal Consorzio di tutela, emerge che il 70% dei francesi tra i 18 e i 65 anni hanno consumato almeno una volta nell'ultimo anno la Bufala Campana Dop, un dato che ci rende orgogliosi di questo prodotto e ci sprona a farlo conoscere sempre di più Oltralpe – commenta il direttore del Consorzio, Pier Maria Saccani.

«L’uso di questi due formaggi a pasta molle non è lo stesso», afferma il presidente dei produttori dei camambert a Le Figaro, definendo quello francese «più un formaggio da tavola» e la mozzarella «un formaggio da cucina». Le Figaro scrive quindi che «chiaramente si mangia camembert nei ristoranti o durante i pasti casalinghi più tradizionali, mentre la mozzarella sta bene in molti piatti facili da fare e più trendy». E si dice preoccupato per il futuro:«Negli anni Ottanta in Francia si producevano 180mila tonnellate di Camembert, parte delle quali veniva esportata, il doppio rispetto a oggi».

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti