ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùTurismo

In montagna 71 milioni di turisti. Cortina regina dell’estate 2022

Cresce il numero di presenze nelle località montane e appenniniche. Il ranking di JFC

2' di lettura

Cortina d’Ampezzo regina della montagna italiana nell’estate 2022, seguita da Courmayeur e Madonna di Campiglio. Il podio delle vette alpine e appenniniche più apprezzate dai turisti italiani e stranieri, elaborato dalla società di ricerche sul turismo JFC, non sembra riservare grandi sorprese. La vera novità rilevata da JFC nella sua classifica riguarda semmai l’interesse dei turisti, decisamente aumentato dopo due anni di pandemia, per le destinazioni montane, apprezzate perché più rilassanti e “verdi” della classica vacanza al mare o del viaggio esotico, soprattutto per chi ha bambini, ma anche dai giovani, che in questo caso si dirigono soprattutto verso le città sopra menzionate.

«La capacità di una località di essere individuata come rilassante e tranquilla, di essere percepita come destinazione green, di essere considerata ideale per le vacanze
con la propria famiglia, di essere attrattiva per chi desidera divertirsi in vacanza o di essere reputata quella più trendy nel panorama nazionale rappresnetano le motivazioni primare nella scelta del luogo di vacanza», spiega Massimo Feruzzi, amministratore unico di JFC.

Loading...

E se quest’anno finalmente le vacanxe estive sono tornate verso una “normalità” sembra essere tornata una certa “normalità” anche nel turismo – con molte più persone in viaggio per mete lontane e pronte a prendere un aereo – la riscoperta della montagna avvenuta durante i periodi più complessi della pandemia sembra proseguire.

«È innegabile che l'interesse verso le destinazioni montane e appenniniche siano in crescita costante anche nell'estate 2022 – dice Feruzzi –. Cresce infatti la quota degli Italiani che quest'estate hanno fatto o faranno una vacanza o uno short break dirigendosi verso la montagna. Questo dato incrementale, unito a un parallelo aumento dei flussi turistici italiani e stranieri, porterà complessivamente a raggiungere quest’estate 71 milioni di presenze nelle aree montane e appenniniche italiane presso strutture ricettive alberghiere ed extraalberghiere. Di queste, 24 milioni saranno le presenze registrate presso le strutture ricettive. Un dato rilevante, se comparato ai 49Milioni di presenze registrate lo scorso anno in questi ambiti».

Nella Top 20 del ranking della montagna, dopo le tre regine già indicate, troviamo Livigno, Canazei, Asiago e Altopiano dei 7 Comuni, Andalo, Moena, Breuil-Cervinia, Molveno, Bormio, San Vigilio di Marebbe, Ponte di Legno, Ortisei, Auronzo di Cadore, Bressanone, Sappada, Roccaraso (unica località appenninica nella Top 20), Pinzolo, Merano e San Martino di Castrozza. Da rilevare come nelle prime dieci posizioni vi siano cinque destinazioni trentine, due località venete e due valdostane, oltre a una destinazione
lombarda.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti