ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùPiazza Affari

In rialzo i farmaceutici con fermento M&A, bene Recordati spinta da upgrade Mediobanca

Influiscono i rumors secondo cui il gruppo americano Bio-Rad Laboratories sarebbe in trattative con Qiagen per valutare una combinazione delle rispettive attività

di Stefania Arcudi

(FOTOGRAMMA)

2' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - In una giornata di generalizzati ribassi sulle Borse europee (FTSE MIB a Milano), il comparto farmaceutico regge il colpo (+0,1% l'Euro Stoxx 600 di settore) dopo le indiscrezioni del Wall Street Journal secondo cui il gruppo americano Bio-Rad Laboratories sarebbe in trattative con Qiagen per valutare una combinazione delle rispettive attività. Secondo gli osservatori, il susseguirsi di operazioni di M&A conferma il forte appeal speculativo per i titoli del comparto. Così, anche a Milano salgono Diasorin e Recordati, quest'ultima per altro spinta anche dal dall'upgrade di Mediobanca Securities, che ha alzato la valutazione sul titolo da "neutral" a "outperform", con obiettivo di prezzo invariato a 48,5 euro per azione (attualmente scambia a 35,58 euro). L'idea è che la domanda e le prospettive di crescita del gruppo farmaceutico siano ben isolate da un contesto macroeconomico che va indebolendosi. Per quanto riguarda il consolidamento del settore, nel corso del 2021 il settore ha già visto diverse operazioni M&A (tra cui DiaSorin/Luminex, Roche/Genmark, PerkinHelmer/Biolegend, Danaher/Aldevron e Quidel/Ortho) e circa un anno fa erano circolate indiscrezioni anche su una possibile combinazione tra Qiagen e BioMerieux per la creazione del maggior player europeo di diagnostica.

Per settore appeal speculativo da consolidamento

«Riteniamo che la notizia sia positiva per il settore nel suo complesso perché aumenta l'appeal speculativo legato a ipotesi di consolidamento», spiegano gli analisti di Equita, sottolineando che «dall'Opa fallita di Thermo Fisher nel 2020, Qiagen è stata accostata a diversi player (QuidelOrtho e BioMeriuex). Durante il Capital Markets Day di febbraio 2022, Bio-Rad ha evidenziato la volontà di crescere nel settore della diagnostica molecolare dove Qiagen è ben posizionata. Per questo non escludiamo l'effettivo interesse per un'operazione di questo tipo». Tra l'altro, Diasorin ha una partnership con Qiagen sulla tecnologia QuantiFeron con il test sulla tubercolosi latente che è tra i principali test per contributo al fatturato e il test per la malattia di Lyme incluso nei programmi speciali presentati nel business plan 2022-25. «Vediamo un rischio molto limitato per Diasorin dal potenziale deal, sia perché Diasorin è protetta da alcune clausole contrattuali forti sia per i tempi di sviluppo dei test su nuove piattaforme», spiega Equita

Loading...
Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti