ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùIl videogioco

In scena a New York la Fortnite World Cup: tutti i numeri dell’evento

È di scena a New York la Fortnite World Cup, cioè i campionati del mondo di Fortnite. Il videogioco dei record, che ha catalizzato le attenzioni di milioni di utenti in tutto il mondo, ha dato vita ad un business miliardario

di Biagio Simonetta


Videogame, a New York le finali dei mondiali di Fortnite

3' di lettura

È di scena a New York la Fortnite World Cup, cioè i campionati del mondo di Fortnite. Il videogioco dei record, che ha catalizzato le attenzioni di milioni di utenti in tutto il mondo, ha dato vita ad un business miliardario. E oggi e domani (sabato e domenica), a New York, all'interno dello stadio che solitamente ospita le finali degli US Open di Tennis, moltissimi giocatori di ogni età, provenienti da tutto il mondo, si contenderanno lo scettro di campione del mondo e un montepremi di circa 30milioni di dollari.

LEGGI ANCHE / Fortnite, tutto quello che i genitori devono sapere. Anche per disinstallarlo

Si tratta, senza alcun dubbio, dell'evento più importante di sempre per il mondo degli eSport. E a organizzarlo è stata la Epic Games, azienda produttrice di Fortnite. La casa di sviluppo di videogiochi situata a Cary, nel Nord Carolina, ha curato ogni minimo dettaglio, e i biglietti dell'evento sono andati a ruba.

LEGGI ANCHE / L'uomo che ha guadagnato 7 mld di dollari con un videogioco

Cos'è Fortinite
Fortnite è un videogioco di strategia e combattimento, trasversale a molte piattaforme. È possibile giocarci su una console, ma anche su un Pc (o un Mac) o uno smartphone. Prevede due tipologie di gioco: “Salva il mondo” o ”Battaglia reale”. La prima è ambientata in un pianeta terra alle prese con un periodo post apocalittico, dove l'improvvisa apparizione di una tempesta ha fatto scomparire il 98% della popolazione, in parte sostituita da pericolose creature aliene. E lo scopo è quello di proteggere i sopravvissuti. La modalità “Battaglia Reale”, invece, è ambientata su un'isola dove 100 giocatori si danno battaglia, e alla fine la spunterà solo uno. Nel mondo dei videogiochi, Fortnite è considerato un autentico crack. E nonostante i personaggi e le mosse siano del tutto irreali, ha conquistato una percentuale di giocatori da record, soprattutto fra i più giovani.

LEGGI ANCHE / Apex Legends più veloce di Fortnite: 25 mln di giocatori in una settimana

I mondiali
La fase finale della Fortnite World Cup si gioca, come detto, a New York, dopo una selezione vastissima ottenuta grazie a tornei di qualificazione sparsi per il mondo, durante i quali sono stati oltre 40 milioni i giocatori coinvolti. Già nella giornata di venerdì si sono tenute le Creative Finals, durante le quali i concorrenti (o meglio, i loro personaggi) si sono dati battagli su isole disegnate dagli utenti e non dalla casa produttrice. Il montepremi finale è stato di 3 milioni di dollari. Ma il vero clou è per le due giornate conclusive, che saranno trasmesse sul canale YouTube di Epic Games o sulla sua pagina Twitch a partire dalle 19 italiane. Nella prima giornata, quella di oggi, andranno in scena gli incontri di squadra, in cui si sfideranno le 50 coppie di giocatori che sono riuscite a superare i turni di qualificazione. Nelle finali di domenica, invece, l'evento più atteso, quello che decreterà il campione del mondo. Saranno 100 i giocatori a sfidarsi nella modalità “Battaglia reale”. I vincitori del torneo individuale e del torneo a squadre riceveranno un premio di 3 milioni di dollari a testa. Con buona pace per Novak Djokovic, che dopo la vittoria dell'ultimo torneo di Wimbledon si è dovuto accontentare di qualche dollaro in meno.

Riproduzione riservata ©
Per saperne di più

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...