ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùin pipeline

In vendita Bauer, JW Marriott Venice e gli alberghi Bluserena

Gli investitori cercano trophy asset o portafogli già esistenti da valorizzare

di Paola Dezza


default onloading pic
Agf

2' di lettura

La vivacità del mercato dell’hospitality è innescata da una serie di trattative in corso, gare e operazioni off market. Trattative che sono state imbastite nel corso del 2019 e vedranno, si presume, la conclusione quest’anno. Diversi gli oggetti in vendita, anche nel segmento lusso, fino a interi portafogli che continuano a fare gola agli investitori, soprattutto internazionali.

Sull’isola delle Rose (Sacca Sessola), la più giovane della laguna veneziana, nata artificialmente nel 1870, sorge da qualche anno l’hotel JW Marriott. Dal 1914 sanatorio, il complesso è stato completamente ristrutturato con l’aiuto della matita di Matteo Thun. Oggi l’hotel, di proprietà di Aareal bank, secondo indiscrezioni, sarebbe in vendita. Gli fa concorrenza sul mercato Palazzo Bauer, altro trophy asset veneziano con alto potenziale da esprimere attraverso investimenti e magari un rebranding. Secondo voci di mercato il fondo americano Elliott starebbe finalizzando la vendita con un operatore estero, mentre la parte dell’hotel situata sull’isola della Giudecca sarebbe già stata venduta a un compratore francese.

L’hotel La Palma a Capri, situato a pochi passi dalla celebre piazzetta, è diventato di proprietà di David e Simon Reuben attraverso il Fondo di investimento Reuben brothers, lo stesso che ha acquistato a Roma l’ex sede della Banca Centrale Italiana in piazza del Parlamento per trasformarla in un hotel di lusso gestito dal brand internazionale Corinthia. Secondo voci insistenti l’hotel La Palma resterà chiuso durante la prossima stagione estiva proprio per ristrutturazione.

In vendita, e in questo caso ci sarebbe in corso una gara, anche la catena di sette hotel Bluserena, controllata del gruppo Carlo Maresca.

Anche il Grand hotel di Via Veneto è sul mercato, nei mesi scorsi lo avevano guardato dei family office stranieri in arrivo da Regno Unito e Russia. Per il momento la trattativa non è stata chiusa.

Ma ci sono anche alberghi che rimangono per molto tempo sul mercato, per le ragioni più disparate. Così è stato per Palazzo Mellini, in via del Corso a Roma, che è stato venduto agli americani di Orion e diventerà un albergo Six Senses, gruppo famoso nel mondo in particolare per resort e Spa. Sempre sul mercato c’è da alcuni anni l’hotel Aldrovandi a Roma.

Anche queste strutture dimenticate troveranno un nuovo proprietario?

Riproduzione riservata ©
  • Paola Dezzavice caposervizio

    Lingue parlate: inglese, francese

    Argomenti: mercato immobiliare, architettura, finanza immobiliare, lifestyle, turismo, hotel e ospitalità

Per saperne di più

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...