il «sole» sul campo

In viaggio per capire i nodi profondi del Paese

di Marco Alfieri

default onloading pic
(ANSA )


2' di lettura

Dare voce ai lettori per una campagna elettorale consapevole, tenendoci il più possibile al riparo dal gossip delle promesse mirabolanti che sempre più spesso accompagna le nostre vigilie elettorali. Più o meno un mese fa, annunciando l’avvio dell’iniziativa #iotivotose, ci eravamo posti esattamente questo obiettivo. Come? Aprendo una casella di posta elettronica (iotivotose@ilsole24ore.com) e uno spazio web per raccogliere le proposte dei lettori e i temi di cui vorrebbero si parlasse durante la campagna elettorale.

Detto fatto, abbiamo ricevuto in pochi giorni centinaia di mail, spunti e segnalazioni, quasi tutte nel merito delle questioni: dal tema annoso della riduzione del debito pubblico al taglio della spesa pubblica improduttiva (enti inutili e costi della politica); dalla penuria di asili nido e scuole materne all’evasione fiscale; dal sostegno alle famiglie al gap infrastrutturale; dalla formazione alle pensioni passando per l’invecchiamento della popolazione, il lavoro e la disoccupazione giovanile.

Dopo questo primo lavoro di raccolta e scrematura, necessario per partorire un piano di lavoro utile allo scopo, siamo passati alla fase due, stilando un decalogo di temi chiave. Il decalogo è stato poi sottoposto, incrociandolo con le varie ricette dei partiti, a politici e candidati di ogni colore, attraverso una trentina di video interviste già pubblicate (alla fine saranno cinquanta). Trovate il dossier completo.

A questo punto abbiamo chiuso il cerchio utilizzando la messe di materiali ricevuti per costruire dei reportage che dessero conto dei temi sollevati. La cosa bella del web è che tutto si muove in modo dinamico ed è possibile costruire interazioni vere con le proprie community di lettori. Nel caso specifico i temi sollevati dai lettori si sono trasformati in alimento per veri e propri focus e racconti giornalistici che lanciamo oggi da queste pagine.

Ogni giorno fino a sabato, infatti, pubblicheremo sul sito (con un lancio della prima puntata in questa pagina) cinque reportage partendo da cinque temi chiave (invecchiamento della popolazione, asili e scuole materne, evasione fiscale, formazione, infrastrutture) che raccontiamo, come attraverso un prisma, dai luoghi d’Italia dove quella determinata emergenza è più forte in base ai dati contenuti nel nostro rapporto annuale sulla qualità della vita.

Dunque partiamo con Biella dove raccontiamo l’invecchiamento della popolazione italiana, l’impatto economico e sociale della demografia e, insieme, le possibili soluzioni per trasformarla (anche) in risorsa. Andremo poi a Caserta per denunciare la penuria delle scuole d’infanzia e, di riflesso, lo scarso sostegno alle famiglie (non solo al Sud); nel Ragusano per il fenomeno sistemico dell’evasione fiscale, segnalatoci da molti lettori come “una” delle piaghe di questo Paese; infine andremo a Prato per parlare di formazione e di bassa scolarizzazione di molti nostri lavoratori e a Sondrio per raccontare il gap infrastrutturale che colpisce la competitività delle nostre imprese e, più in generale, la mobilità di famiglie e cittadini.

Come vedete, #iotivotose è un perfetto caso di informazione circolare, grazie all’interazione tra Sole 24 Ore e i suoi lettori, tra una testata giornalistica e le sue community di riferimento. Un esperimento sicuramente da ripetere.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti