ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùCharity

In vista del Natale, idee regalo dove il bello fa bene e fa la differenza

Un'asta di opere d'arte, ma anche brand di abbigliamento, accessori, gioielli e design che donano parte del ricavato ad associazioni del territorio. Per una scelta solidale.

di Marta Pellegrinotti Mari

Concetto Pozzati, Senza titolo, serigrafia e collage su cartoncino. Opera acquistabile partecipando a un'asta di beneficenza in favore della popolazione ucraina.

2' di lettura

Un acquisto che vale doppio: azioni puntuali che hanno un risvolto sociale. Tra le idee regalo per questo Natale, ci sono oggetti che amplificano il concetto di dono, non solo per chi lo riceve. Partendo dall'arte: è possibile aggiudicarsi un'opera di Maurizio Cattelan e di molti altri artisti contemporanei partecipando a un'asta di beneficenza in favore della popolazione ucraina. Si tiene il 5 dicembre (in presenza a Palazzo Largo Augusto a Milano, ma anche online su www.art-rite.it) ed è promossa da Banca Sistema in collaborazione con Art-Rite. Saranno battuti 48 lotti, il cui ricavato andrà interamente donato per fornire una casa, pasti e vestiti, supporto all'inserimento lavorativo e scolastico per le famiglie e i minori profughi accolti presso le case salesiane di tutta Italia.

Il nucleo di opere comprende i lavori di artisti contemporanei emergenti e affermati, tra cui Linda Carrara, Maurizio Cattelan, Gianni Dova, Laurina Paperina, Luca Moscariello, ma anche alcuni Maialini d’Autore, opere che nascono nell'ambito di Banca Sistema Arte, il progetto no-profit di Banca Sistema per promuovere l'attività di circa quaranta giovani artisti che hanno avuto l'occasione di personalizzare l'emblematico salvadanaio del gruppo con la propria arte. A questo corpus si sono aggiunte 17 opere della collezione privata della banca, le opere di artisti che hanno donato bozzetti, disegni e prototipi, ma anche pezzi provenienti da due collezioni private, in collaborazione con Art-Rite.

Loading...

Maurizio Cattetelan, 76.400.000 - Cassaforte svaligiata (part.), 1992

Tra le altre idee di acquisto sostenibile, in vista del Natale, si può cercare sul sito di Global Goods Partners ( globalgoodspartners.org ), un'associazione senza scopo di lucro impegnata nel combattere la povertà, favorendo la giustizia sociale. Affianca gruppi di donne che vivono nei Paesi più poveri del mondo, offrendo loro assistenza per lo sviluppo concettuale e pratico di oggetti realizzati in loco. Dall'abbigliamento all'arredo, dagli accessori ai gioielli.

Bicchieri acquistabili su Global Goods Partners

Il marchio Kotn ( kotn.com ) propone capi basic di qualità premium per uomini e donne dal design minimalista, realizzati eticamente in cotone egiziano. Si è dato l'obiettivo di combattere il lavoro minorile e lo fa collaborando con organizzazioni attive nel sostenere l'alfabetizzazione infantile e fornire percorsi per l'istruzione. Grazie alle donazioni, ha già finanziato 15 scuole nelle campagne egiziane.

Cardigan unisex di Kotn.

C'è poi, Barefoot Dreams ( www.barefootdreams.com ), un brand con sede a Malibù. Dai plaid alle sciarpe, dagli accappatoi ai caldi berretti di lana: dal 1994 crea prodotti comfort chic in taglie e modelli per adulti e bambini. Ogni anno dona parte del ricavato ad associazioni benefiche impegnate nella ricerca contro il cancro.

Sciarpa di Barefoot Dreams

Infine, Kallie & Co. ( kallieusa.com ) è un brand di scarpe vegan attento al commercio equo e solidale, ai materiali sostenibili e all'artigianato, che collabora con diverse organizzazioni no profit negli Stati Uniti e in Africa per donare scarpe a donne vittime della tratta di esseri umani. Tra le associazioni sostenute: Two Wings, Dressember, Grace My Feet.

Modello di scarpe vegan Kallie & Co.

Riproduzione riservata ©

loading...

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti