ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùFiere

Industria del gas protagonista a Fiera Milano con Gastech 2022

Dal 5 all’8 settembre attesi in città operatori, aziende ed esperti da tutto il mondo, per discutere di energia sostenibile, approvvigionamento del gas e scenari geopolitici

di Giovanna Mancini

(ANSA )

2' di lettura

Proprio in queste settimane in cui il tema del gas – dei suoi costi fuori controllo e delle criticità legate al suo approvvigionamento – è al centro dell’attenzione di tutti, Milano ospita una grande fiera internazionale, Gastech, che dal 5 all’8 settembre porterà nei padiglioni della Fiera migliaia di esperti e operatori del settore.

La 50esima edizione di Gastech, evento itinerante che quest’anno per la prima volta si terrà a Milano, grazie a una partnership tra la Fiera e gli organizzatori DMG Events, vedrà arrivare nel capoluogo lombardo 300 ceo e opinion leader internazionali, oltre 4mila delegati, 38mila professionisti del settore e 750 espositori distribuiti in 16 padiglioni nazionali, con la presenza anche di oltre 20 ministri da tuto il mondo.

Loading...

Oltre 40 le aziende presenti nel padiglione italiano (tra cui Eni, Snam, Saipem e Maire Tecnimont) e 12 start-up italiane nella “Start-up Zone”.

L’evento, organizzato con il patrocinio del Ministero della Transizione Ecologica, della Regione Lombardia e del Comune di Milano e il supporto del Ministero degli Affari Esteri e dell’ICE, in collaborazione con Assorisorse, è dedicato all’industria del gas naturale, del GNL, dell’idrogeno e delle soluzioni a basse emissioni di carbonio.

Quest’anno in particolare, Gastech rappresenta un’occasione importante per discutere della crisi energetica attuale, degli scenari geopolitici e della sicurezza energetica globale.

Nel nutrito programma di conferenze e convegni, Gastech affronterà temi chiave quali il futuro dell’energia, la sicurezza e l’approvvigionamento energetico. Il Forum costituirà una piattaforma per contribuire alla definizione dell’agenda globale «Net Zero», consentendo ai leader del settore di evidenziare il ruolo centrale del gas naturale, del GNL, dell’idrogeno e delle soluzioni a basse emissioni di carbonio nel raggiungimento di una transizione energetica sostenibile.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti