ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùRapporto Freshfields sui depositi bancari corporate

Inflazione, i tassi reali negativi sui depositi costano alle imprese europee 316 miliardi

Gli oneri maggiori gravano sulle tedesche (82 miliardi). Ma proprio Germania e Olanda sono i Paesi in cui i depositi corporate sono aumentati di più anche nel 2022 (+8,1% e +15,2%). Italia unica a ridurli: -16,5 miliardi

di Alessandro Graziani

Lagarde: alziamo ancora i tassi perché l'inflazione è troppo alta

3' di lettura

L’inflazione impatta sui depositi bancari delle famiglie, ma anche (e tanto) su quelli delle imprese. Nel 2022 le “perdite” su base annua dovute ai tassi reali negativi ammontano per le imprese europee a 316 miliardi di euro, livello che è ben superiore al Pil nazionale di un Paese come la Finlandia (251 miliardi) o il Portogallo (215 miliardi). Eppure, malgrado l’onerosità dei corporate cash & deposits, anche nel 2022 i depositi bancari sono stati ancora aumentati soprattutto dalle imprese tedesche...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti