Tecnonauta

Ingegnerizzare la natura: quando l'hi-tech è sinonimo di rispetto per il Pianeta

Dall'alveare da compagnia allo smartwatch che si autoricarica, quattro gadget con la giusta energia.

di Jamie Waters

La B-Box di Beeing.

4' di lettura

Le api potrebbero diventare il migliore animale domestico moderno? Roberto Pasi e Gabriele Garavini, co-fondatori della startup romagnola Beeing , la pensano così. La regina e i suoi instancabili sudditi non vi ameranno come un Labrador, ma, considerando che le api impollinano l'80 per cento delle piante presenti nel mondo – un terzo del cibo di cui ci nutriamo – e che le loro popolazioni a livello globale si stanno via via assottigliando a causa dell'inquinamento e della perdita di habitat, meritano che qualcuno si prenda cura di loro.

Oggi per diventare un apicoltore non servono una tuta e un casco protettivi né una grande tenuta in campagna, basterà un angolo sul balcone. B-Box di Beeing, un'alta struttura in legno, ospita 40-50mila api (Beeing incaricherà un apicoltore di trasportare lo sciame a casa vostra) occupando solo un metro quadrato di spazio. I favi sono inseriti in telai di plexiglas trasparenti e gli insetti possono entrare e uscire solo da un camino alto due metri, così potrete osservare i fuchi e le operaie durante la loro giornata di lavoro senza il timore di essere punti. La tecnologia poi vi permette di tenere sotto controllo la salute dell'arnia. Pasi e Garavini hanno sviluppato un sensore per monitorare l'umidità e la temperatura presenti all'interno – quest'ultima è controllata dalle api stesse e deve rimanere costante – così come una bilancia per misurare i livelli di popolazione e di cibo (le api sono in grado di viaggiare per otto chilometri in cerca di polline da riportare alla base, quindi il loro nutrimento di regola non dovrebbe rappresentare un problema).

Loading...

Questi dispositivi sono abbinati a un'app che invia notifiche all'apicoltore quando c'è qualcosa che non va all'interno della colonia. Nei prossimi mesi Beeing lancerà un altro sistema per monitorare i livelli di rumore e vibrazione (emergenze diverse generano, infatti, tipi di ronzio differenti, dice Pasi). Questo monitor sarà anche in grado di emettere un segnale d'allarme in caso di codice rosso, ovvero la morte della regina.

B-Box di Beeing, a partire da 597 euro. B-Box con sciame, installazione e formazione 1.199 euro.

Un meccanismo preciso, che separa le api dal favo di cui non hanno bisogno, permette di raccogliere miele fresco ogni settimana senza dover indossare indumenti protettivi. Eppure molti dei clienti che hanno acquistato B-Box, tra cui scuole, alberghi e singoli cittadini, sono meno attratti dal fatto di avere il miele sempre a disposizione e molto più dall'opportunità di poter osservare le api all'opera. Diventare il genitore dei ficcanaso più importanti della natura può essere davvero emozionante.

GIOCO DI POLSO

Elektron di Sequent.

Circa tre possessori di smartwatch su dieci abbandonano il loro dispositivo quando si stufano di doverlo ricaricare e io, con il mio che prende polvere da mesi chiuso in un cassetto, rientro perfettamente nelle statistiche. Sequent , un nuovo marchio svizzero, ha trovato la soluzione: produrre smartwatch che, come i tradizionali orologi automatici, sono alimentati dal movimento del polso e quindi non devono essere messi in carica. Elektron, il suo ultimo modello disponibile in preordine dalla fine di maggio, ha davvero lasciato il segno: cassa in titanio, lancette che si illuminano al buio e vetro color zaffiro leggermente bombato (si possono scegliere varie combinazioni di colori). Sul quadrante appaiono frequenza cardiaca, numero di passi e, tramite app, si possono avere la posizione gps, dati sul sonno e livello di ossigeno nel sangue. È leggermente più pesante di altri modelli sportivi, una caratteristica che mi piace, e, anche se non mostra le notifiche delle mail, non ha uno schermo LCD illuminato o altri fronzoli tipici degli smartwatch, avere accesso a informazioni fondamentali, anche sulla salute, solo grazie al movimento del polso mi sembra un buon compromesso.

UN GENERATORE DI DESIGN

Home Power 2 di Generark, generatore di emergenza con batteria, a partire da 2.299 dollari.

Come molte altre persone che vivono nella California devastata dagli incendi, Anson Liang è abituato alle interruzioni di corrente. E con l'ultimo prodotto lanciato dalla sua giovane azienda Generark, Liang chiede al sole di venire in aiuto quando tutto si oscura. Questo generatore di emergenza a energia solare può alimentare per una settimana una casa intera con i suoi vari dispositivi: dal frigorifero alle apparecchiature mediche, fino alle auto elettriche. Oltre a vantare tutta una serie di porte Usb e prese AC, con un'energia da 1566-2060 Wh, HomePower 2 ha anche un bel design, con la sua scocca in acciaio inox. Si ricarica in tre o quattro ore grazie ai raggi solari (a quanto pare è più efficiente del 50 per cento nel convertire l'energia solare rispetto ai tradizionali pannelli; in alternativa si può caricare collegandolo a una presa a muro o dell'auto) e conserva l'energia per un anno. Pesa 20 chili – ruote comprese – e potrebbe anche diventare il vostro angelo custode per una vacanza in campeggio.

LA SPAZZOLA CHE RINFRESCA IL GUARDAROBA

Non penso di esagerare troppo dicendo che, forse, le nostre ceste del bucato contengono anche capi che non hanno davvero biso

FreshUp di Bosch, 250 sterline.

gno di essere lavati. FreshUp promette di salvare da un giro prematuro in lavatrice qualcosa che è stato indossato magari una sola volta, ma che non ci si sente di riporre nell'armadio così com'è. Il gadget, piccolo e grazioso, si carica tramite Usb e sembra un mouse wireless. Facendolo scorrere su abiti in seta, cotone, poliestere e lana (no pelle né pelliccia), rilascia particelle di plasma che dissolvono le molecole di odore presenti sulla loro superficie, rinfrescandoli. Emana un profumo leggermente artificiale che svanisce rapidamente. Un trattamento richiede due o tre minuti, più o meno quanto ci si mette a stirare un capo. FreshUp, che al momento è acquistabile solo tramite il sito inglese, non è pensato per l'abbigliamento usato per allenarsi o per indumenti molto sporchi, ma si rivela utile per ridurre i lavaggi in lavatrice ed è molto pratico da portare in viaggio.

Riproduzione riservata ©

loading...

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti