La nuova Hp

Innovare ogni giorno nel segno della fiducia

Lanciare la nuova home page del sito è molto più che progettare un restyling grafico

di Roberto Bernabò

2' di lettura

Nell'era delle piattaforme, giganti tech che controllano ormai i luoghi dove si conversa, ci si informa, ci si forma, innovare è un po' il comandamento per i media tradizionali in cerca di futuro.

Così, intelligenza artificiale e machine learning entrano nel marketing, guidano la relazione con gli utenti/clienti, diventano centrali tanto per gli abbonamenti quanto per la pubblicità. Un lavoro sui dati e la capacità di usarli in competizione (talvolta anche in collaborazione) proprio con le piattaforme.

Loading...

Ma innovare è la parola d'ordine anche per le redazioni. Quanto a formati, linguaggi, contenitori.

Lanciare la nuova home page del sito, che i lettori troveranno nella serata di giovedì 29 (venerdì 30 è però il vero debutto ufficiale), è perciò molto più che progettare un restyling grafico. E' lavorare a modernizzare e consolidare quello che rimane il più simbolico punto di contatto con i propri lettori. E farlo facendo leva sul perno chiave: la fiducia nella trasparenza dell'informazione. Un perno che Il Sole 24 Ore ha rafforzato in questi anni aderendo tra l'altro al Trust project con i principali media mondiali.

E' questa la sfida più importante - che avvolge ogni scelta - come mostra anche l'ultimo studio del Reuters Institute dell'università di Oxford. Dalla ricerca qualitativa in quattro paesi (Brasile, India, Stati Uniti, Regno Unito) emerge, nonostante la diversità dei contesti, come per costruire una relazione di fiducia non bastino codici e accuratezza del lavoro quotidiano. Come serva, tra l'altro, il rafforzamento dell'identità del brand nei suoi punti di contatto con i lettori altrimenti smarriti, liquidi nel mare delle piattaforme (con quel classico “l'ho letto su Facebook” senza distinzione).

Così, nelle settimane scorse abbiamo lavorato sugli articoli del Sole24Ore.com, il più forte punto di contatto via social, motori di ricerca e messaggistica.

Abbiamo puntato a rafforzare l'identità grafica ma soprattutto la forza di proposizione dei contenuti a cominciare dall'inserimento dei “punti chiave”, ancore per la lettura. E ora ecco l'home page all'insegna di profondità, dinamismo, razionalizzazione dei contenuti. Per consentire l'accesso a un mix straordinariamente unico di prodotti come ha Il Sole 24 Ore: il tempo reale del sito, di Radiocor, di Radio24; gli approfondimenti per i professionisti (con i quotidiani digitali NT+), per i risparmiatori (con Mercati+) e per un pubblico più giovane e trasversale alla propria dimensione lavorativa, interessato a capire il Paese e il mondo attraverso il filtro dell'economia (ed ecco il successo della sezione premium 24+).

Accompagnare meglio tutti a scoprire i contenuti, con un percorso di evoluzione tecnologica che sarà continuo nei prossimi mesi. Si rafforza anche così il rapporto di fiducia con le nostre comunità. Un impegno che fa la differenza per guardare lontano.

La nuova homepage del Sole 24 Ore

I punti di forza del cambiamento

La scelta strategica del Sole è di muoversi su tre direttrici ben chiare nella nuova architettura di homepage: flessibilità, razionalità, potenza visuale.
Leggi l’articolo di Marco Alfieri

Innovare nel segno della fiducia

Accompagnare meglio tutti a scoprire i contenuti, con un percorso di evoluzione tecnologica che sarà continuo nei prossimi mesi. Si rafforza anche così il rapporto di fiducia con le nostre comunità
Leggi l’articolo di Roberto Bernabò

Reshape the web: il dossier

L’uscita della nuova home page del Sole 24 Ore è anche l’occasione per un’analisi profonda - con le migliori firme del giornale - sul futuro del web, dai diritti degli individui all’evoluzione digitale che cambierà non solo le nostre relazioni sociali ma tutta l’economia.
Ecco il dossier con gli interventi di Luca De Biase, Pierangelo Soldavini, Luca Tremolada, Enrico Marro, Antonio Larizza e molti altri

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti