panerai

Innovazione continua

Uno degli orologi simbolo dell'orologeria, Luminor, compie 70 anni e, senza tradire il proprio dna, marcia verso il futuro. Con materiali sempre più all'avanguardia: titanio ultraleggero e l'innovativo Super-Luminova X1 che aumenta la durata della luminosità sul quadrante

di Paco Guarnaccia

default onloading pic
Il Luminor Marina 44 mm PAM01117 è un modello con cassa di 44 mm di diametro in titanio microsabbiato in edizione limitata a 270 esemplari. Impermeabile fino a 300 metri di profondità, questo modello monta un movimento meccanico a carica automatica di manifattura con dispositivo antiurto Incabloc. Il cinturino è in Panerai Sportech, materiale che sembra gomma ma è un tessuto speciale. Sul fondo cassa è inciso il logo “70 Years Warranty” a certificare la durata eccezionale di 70 anni per la garanzia di questo modello. Costa 19 mila euro

Uno degli orologi simbolo dell'orologeria, Luminor, compie 70 anni e, senza tradire il proprio dna, marcia verso il futuro. Con materiali sempre più all'avanguardia: titanio ultraleggero e l'innovativo Super-Luminova X1 che aumenta la durata della luminosità sul quadrante


3' di lettura

Le maison orologiere che hanno la fortuna avere in catalogo modelli iconici e leggendari sanno bene quanto sia difficile rinnovarli senza stravolgerne l'essenza. E dal momento che questi segnatempo hanno conquistato il pubblico e ormai fanno parte della storia delle lancette, per renderli sempre più contemporanei i brand puntano su ricerca tecnologica e utilizzo di materiali inediti.

Non fa eccezione il Luminor di Panerai che, spiega Jean-Marc Pontroué, ceo del brand: «Rappresenta l'icona della nostra maison, il più ricercato e venduto tra gli appassionati di orologeria di tutto il mondo». I motivi? Sono da ricercare nelle caratteristiche tecniche ed estetiche che lo hanno reso uno di quei modelli riconoscibili a metri di distanza anche a un occhio non allenato e che, in realtà, erano state studiate per venire incontro a delle esigenze ben definite.

A cominciare dal «Ponte con la leva proteggi corona, un sistema nato negli anni 50 per rispondere alle richieste degli incursori della Marina Militare Italiana, che è da sempre l'elemento unico e distintivo della casse Luminor, oltre a essere quello che caratterizza un Panerai da qualsiasi altro orologio in commercio». Quindi un modello che doveva rispondere a una richiesta di resistenza ma anche di leggibilità, soprattutto in situazioni di scarsissima visibilità perché il poter leggere bene le indicazioni sul quadrante, in campo militare, poteva fare la differenza.

E infatti questo orologio ha preso il nome Luminor dell'omonima sostanza luminescente a base di trizio che veniva usata su indici e lancette a partire dal secondo dopoguerra e che sostituì quella al radiomir che dava il nome a un altro orologio introdotto negli anni 30 del secolo scorso, di fatto il fratello maggiore del modello simbolo di Panerai. Nel 2020 il Luminor compie 70 anni, un'occasione per la maison di celebrarne il mito e verranno lanciati modelli d'avanguardia che fanno parte di una strategia per rendere sempre più moderno e contemporaneo il Luminor. «Nella nostra manifattura di Neuchâtel la ricerca e la sperimentazione dei materiali più innovativi e l'utilizzo delle tecnologie più avanzate contribuiscono a realizzare combinazioni estetiche completamente nuove su modelli tradizionali portandoli a potenziarne funzionalità e performance.

Del resto il nostro motto “Laboratorio di Idee” racconta perfettamente qual è il nostro dna». Un programma che ha portato alla realizzazione di un modello in edizione limitata a 270 esemplari (venduto in esclusiva nelle boutique del brand), il Luminor Marina 44 mm PAM01117, che gioca l'asso vincente della durata della luminosità che qui è decisamente superiore rispetto alle versioni precedenti. Per realizzarlo dice Pontroué «il lavoro è durato circa due anni. Abbiamo scelto dei materiali per celebrare l'essenza del Luminor, quindi puntando sulla luminescenza perché volevamo amplificarne l'effetto. Abbiamo utilizzato l'innovativo Super-Luminova X1, non solo su indici e lancette, ma anche sul nome dell'orologio e quello del brand che si vedono sul quadrante, sul rehaut, sul proteggi corona, sulle leve di serraggio e persino sulle cuciture del cinturino. Inoltre abbiamo puntato anche su leggerezza e resistenza della cassa usando un titanio speciale microsabbiato plasmato con la tecnologia DMLS (una stampa in 3D che permette di produrre direttamente pezzi in metallo, in questo caso titanio, utilizzando dei micro strati di polvere spessi 30 micron, pari a 0,03 mm, che una volta sintetizzati da un laser a fibra ottica, diventa ultra leggero, ndr.)».

Il Luminor Marina Carbotech 44 MM pesa solo 96 grammi, anche perché presenta la cassa in carbotech, materiale realizzato utilizzando degli strati di fibra di carbonio sovrapposti e uniti da una sostanza chiamata PEEK (Polyether Ether Ketone). Movimento automatico di manifattura con tre giorni di riserva di carica. Prezzo 12.500 euro

Infatti, questo orologio arriva a pesare solo 100 grammi, cinturino incluso. Inoltre, la cassa che può contare su un'impermeabilità importante fino a 300 metri di profondità, protegge (insieme al dispositivo antiurto interno incabloc), il movimento meccanico automatico di manifattura, il Calibro P.910, formato da 200 pezzi e con uno spessore di 6 mm, 28.800 alternanze all'ora e capace di garantire tre giorni di riserva di carica. Sul quadrante blu si trovano le indicazioni anche dei piccoli secondi e della data.

Il cinturino è in Panerai Sportech, un materiale che sembra in gomma ma in realtà è in tessuto impermeabile di colore blu con impunture luminescenti e chiusura in velcro. Infine, la garanzia di questo modello ha la durata incredibile di 70 anni. Sempre restando nel campo dei nuovi materiali, Panerai ha recentemente introdotto anche il Luminor Marina Carbotech – 44 MM: «È la prima volta che utilizziamo il carbotech, un materiale in fibra di carbonio ultra leggero e resistente, sul Luminor Marina. L'anno scorso l'abbiamo testato sulle novità della linea Submersible ed è stato un successo, sia in termini di vendite, sia di gradimento dei Paneristi di tutto il mondo», chiude Pontroué.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti