relazione programmatica 2020-2022

Inps, Di Maio: «Oltre 5000 nuove assunzioni». Nel 2018 accertati contributi evasi per 1,1 miliardi

Le domande presentate per il reddito di cittadinanza e per la pensione di cittadinanza al 20 giugno scorso sono state pari a 1.344.923 di cui accolte 839.794

default onloading pic

Le domande presentate per il reddito di cittadinanza e per la pensione di cittadinanza al 20 giugno scorso sono state pari a 1.344.923 di cui accolte 839.794


3' di lettura

Nuove assunzioni all'Inps. L'annuncio arriva dalla pagina Facebook del ministro del Lavoro Luigi Di Maio. «Oltre 5000 assunzioni all'INPS! Le annuncerò insieme al presidente Pasquale Tridico questo pomeriggio a Roma e in diretta Facebook», ha scritto il vice premier. In particolare si parla di «3500 nuovi assunti e, presto, un concorso per altri 2000». Nel dettaglio, si precisa dal ministero del Lavoro, sono 3.507 i nuovi assunti «dal 1° luglio», mentre per «2000 partiranno concorsi da novembre», grazie al turnover legato alle uscite con quota 100.

Parlando sempre di Inps, a fine 2018 l'evasione contributiva accertata a seguito dell'attività di Vigilanza ispettiva dell'Inps ammonta a 1.117 milioni di euro. Il dato è contenuto nel documento che accompagna la relazione programmatica 2020-2022 presentata dal Civ, il Consiglio di indirizzo e vigilanza presieduto da Guglielmo Loy, in cui tra gli obiettivi a breve termine si indica quello di «potenziare l'efficacia delle attuali funzioni di vigilanza e dei controlli previsti». E, tra gli obiettivi triennali, anche «la formazione delle necessarie nuove assunzioni».

Sempre per quanto riguarda l'attività di vigilanza ispettiva dell'Inps, insieme ai contributi evasi accertati, nel 2018 sono state effettuate 17.710 ispezioni e identificate 14.034 aziende irregolari, 5.171 lavoratori in nero e 37.552 lavoratori irregolari.

Le domande presentate per il reddito di cittadinanza e per la pensione di cittadinanza al 20 giugno scorso sono state pari a 1.344.923 di cui accolte 839.794. Ora si tratterà di valutare il modello gestionale, applicato alla prima fase di erogazione delle prestazioni delle due misure, al fine di individuare gli aspetti negativi, quelli che vengono valutati positivamente ed applicabili, anche, per l'erogazione delle altre prestazioni. Viene inoltre sollecitato lo sviluppo dell'analisi dei soggetti richiedenti, di quelli beneficiari e, eventualmente, di quelli che intendono rinunciare al reddito e alla pensione di cittadinanza, per evidenziare contraddizioni e criticità valutando la necessità di superarle con proposte, anche di carattere normativo, da condividere con gli altri organi di vertice dell'Istituto.

Le ore di Cig complessivamente autorizzate al 31 maggio scorso risultano pari a 116.377.017 (+11,42% rispetto allo stesso periodo del 2018). Il dato è riportato dalla Relazione programmatica 2020-2022 del Consiglio di indirizzo e vigilanza dell'Inps. Nel dettaglio il monte delle ore autorizzate è costituito da 43.558.890 di Cig ordinaria, 72.461.993 straordinaria e di 356.134 in deroga. Nel 2018 i beneficiari della Cassa sono stati 483.427.

«Oggi l'Inps è in equilibrio e le entrate contributive sono stabili, ma è evidente che se domani lavoreranno meno persone e aumenterà l'età media, il tema della sostenibilità ci sta tutto. La politica dovrebbe porsi la questione principale di allargare il numero di occupati e la qualità del lavoro» ha affermato il presidente del Civ Guglielmo Loy. Sottolineando che i contributi versati sono pari ad oltre 230 miliardi di euro, «frutto del sacrificio dei lavoratori e delle imprese. Non sono tasse. È bene che i cittadini sappiano che con 230 miliardi di contributi versati l'Inps è il più grande soggetto erogatore di previdenza e assistenza». I contributi "garantiscono le pensioni oggi e anche assistenza sul lavoro, ammortizzatori sociali e indennità di disoccupazione. A questo si aggiungono i soldi che lo Stato, la politica decidono di affidargli per fare azioni di solidarietà e assistenza. Questi due capisaldi vanno ben tenuti e protetti», ha evidenziato Loy.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...