LA NUOVA GOVERNANCE

Inps e Inail, Lega e M5S trovano l’accordo sui due Cda

I nomi dei vicepresidente e dei consiglieri decisi da Lega e M5S. Per l’opposizione arriva l’ex deputata Pd Maria Luisa Gnecchi.

di Davide Colombo


default onloading pic
(foto Ansa)

1' di lettura

Accordo fatto per la nomina dei consigli di amministrazione di Inps e Inail. Lega e M5S si sono trovati sui nomi per fare finalmente decollare la nuova governance degli istituti, voluta per chiudere l’epoca, durata dieci anni, del presidente unico.

All’Inps viene confermato il tandem presidente-vicepresidente con Pasquale Tridico e l’attuale subcommissario Adriano Morrone, mentre in Consiglio entreranno Rosario De Luca, presidente della Fondazione studi dei Consulenti del lavoro, Gabriele Aulicino, attualmente al Mef come esperto in materie fiscali e finanziarie e, in quota all’opposizione, Marialuisa Gnecchi, ex parlamentare Pd nella scorsa legislatura, vicina all’ex ministro del Lavoro Cesare Damiano.

Confermati i direttori generali
Per l’Inail accanto al presidente Franco Bettoni, arriva come vice Paolo Lazzara, ordinario di Diritto amministrativo all’Università di Roma Tre, mentre in Cda entrerebbe Francesca Maione, attuale direttore generale del Consiglio nazionale dei dottori commercialisti. Non sono noti gli altri due nomi con cui verrà completatao il board dell’Istituto mentre viene confermato nel suo ruolo di direttore generale Giuseppe Lucibello. Confermata anche la dg dell’Inps, Gabriella Di Michele,dopo che nei giorni scorsi era circolata l’ipotesi che alla guida della tecnostruttura arrivasse Giovanni Bocchieri, direttore generale del Dipartimento formazione e lavoro della regione Lombardia. Le nuove nomine dovranno essere presentate nel primo Consiglio dei ministri, probabilmente mercoledì prossimo.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...