Benessere

Integratori, cresce il consumo trainato dall’effetto pandemia

Nel primo semestre dell’anno spesi oltre 2 miliardi di euro (+7,4%) soprattutto online

di Monica Melotti

(Getty Images/iStockphoto)

4' di lettura

Integratori mon amour, potremmo definire così l'aumento del consumo di integratori da parte degli Italiani, confermato da diverse ricerche di mercato. A partire dall'analisi congiunta condotta da Integratori Italia – Unione Italiana Food, l'associazione che in Confindustria rappresenta il settore (dati di New Line Ricerche di Mercato) e Avedisco, Associazione vendite dirette servizio consumatori secondo cui, complice la pandemia, i cittadini hanno imparato a prestare maggiore attenzione alla propria salute e benessere. Sempre più persone hanno infatti fatto ricorso agli integratori, contribuendo così a un incremento del fatturato del 7,4% nel pirmo semestre dell’anno rispetto allo stesso periodo 2020 e facendo registrare un volume d'affari complessivo di oltre 2 miliardi di euro. Il canale distributivo di riferimento continua ad essere la farmacia, che da sola rappresenta il 76,3% del valore complessivo del fatturato italiano, seguita dalle parafarmacie (+1,4%) e dall’e-commerce che registra il più alto tasso di crescita a +49,4%. A chiudere, il canale della Gdo (+12,7%).

Antistress, contro le rughe, per rinforzare difese, unghie e capelli: gli integratori per l’inverno<br/>

Antistress, contro le rughe, per rinforzare difese, unghie e capelli: gli integratori per l’inverno

Photogallery15 foto

Visualizza

Ancora, secondo una recente ricerca Censis, sono 32 milioni gli italiani che fanno uso di integratori alimentari e vitamine. A utilizzarli maggiormente sono le persone in età attiva, il 62,8% degli utilizzatori ha tra i 35 e 64 anni. L'Italia è al primo posto come quota del mercato europeo con il 27%, seguita dalla Germania (18%) e dalla Francia (8%). Secondo Integratori Italia, l'associazione italiana di categoria, 6 italiani su 10 usano gli integratori come prevenzione, in particolare per rafforzare il sistema immunitario e gestire lo stress e l'ansia derivati dalla pandemia; proprio nel 2020 il mercato ha acquistato il 12% di new comers. Un'altra indagine realizzata da Ipsos per conto di VitaVi, ha evidenziato che negli ultimi dodici mesi, il 65% degli Italiani ha acquistato integratori e nel 2020 si è registrato un +28% nel consumo di vitamine, minerali, immunostimolanti e probiotici per un giro di affari di circa 3,6 miliardi di euro (fonte Federsalus).

Loading...

Stress, immunità e integratori

Lo stress sia fisico che psichico è una forma di difesa del nostro organismo, il quale quando si sente in pericolo produce una serie di mediatori, principalmente catecolamine e cortisone, per attivare tutte le funzioni di attacco e fuga. «Queste sostanze aumentano il consumo di vitamine e minerali rendendo insufficienti le scorte assunte con l'alimentazione e aprendo la strada a possibili carenze - spiega Maria Papapitagora, specialista in scienza dell'alimentazione a Milano -. Se l'esposizione allo stress diventa continua ne possono risentire il sistema immunitario, endocrino e nervoso con manifestazioni di ansia, tachicardia, disturbi del sonno, attacchi di panico e cattiva digestione. Tra gli integratori anti-stress ci sono la niacina (vitamina B3) che favorisce la sintesi della serotonina, la vitamina B5, la cui carenza provoca irritabilità e stanchezza, la vitamina B6 e il magnesio che contribuiscono alla riduzione della stanchezza e al funzionamento ottimale del sistema nervoso. Nell'ultimo anno, durante la pandemia, si è visto che diversi integratori potrebbero avere un ruolo antivirale e di immunomodulazione per la prevenzione, la cura e la sintomatologia del recupero del Covid 19. Da segnalare il T-Resveratrolo, la vitamina D, lo zinco, la vitamina C, le vitamine del gruppo B e la quercetina».

Beauty integratori

Sono diversi i fattori che incidono sulla bellezza della nostra pelle: fumo di sigaretta, esposizione ai raggi solari senza un'adeguata protezione e lo stress che determina arrossamenti, bruciori, secchezza e accentuazione delle rughe. «Gli antiossidanti giocano un ruolo fondamentale per proteggere la pelle. Quelli di ultima generazione, un mix di vitamine, minerali e aminoacidi essenziali, agiscono contro i radicali liberi e rallentano l'aging cutaneo - spiega Mariuccia Bucci, nutridermatologo e segretario scientifico Isplad -. In particolare le anticianine, pigmenti ad azione antiossidante e antinfiammatoria, come il Maqui Berry, svolgono un duplice beneficio: sia contro i radicali liberi sia contro la fragilità capillare. Per contrastare l'infiammazione presente nelle membrane cellulari, sono di grande aiuto le vitamine A, C, E, B5 e gli Omega-3. Se, invece, si punta su un'azione ristrutturante cutanea e si vuole mantenere la pelle elastica e tonica, sono indicati: la glucosamina, precursore dell'acido ialuronico, le ceramidi dall'azione idratante, la lisina e prolina, componenti del collagene, per il miglioramento del tono cutaneo. Unghie e capelli? Possono indebolirsi in seguito all'esposizione ai raggi solari, a trattamenti invasivi come tinture e stirature, mentre gli smalti aggressivi rovinano le unghie. Gli elementi più indicati per rafforzarli sono: zinco, rame, biotina, vitamine B3, B5 e B6, silicio e aminoacidi solforati».

Le novità

Per la bellezza della pelle ci sono diversi integratori a base di acido ialuronico e collagene. Herbalife Nutrition ha messo a punto Collagene Skin, a base di collagene I e III in grado di ridurre le rughe degli occhi e migliorare l'elasticità cutanea. Punta, invece, alla produzione di collagene, Chronox di Dermophisiologique ricco di Vitamina A, C ed E, resveratrolo ed avocado. A settembre, sarà disponibile Skincoll Expert di Naturadika che grazie a un mix di peptidi di collagene bioattivi tonifica la pelle. Collagene da bere? Sant'Anna Beauty con in più lo zinco per contrastare lo stress ossidativo. Sempre nell'ambito degli integratori liquidi, Pancia Piatta Dren di Montefarmaco, ingredienti naturali per una forte azione drenante, al gusto di ananas e frutti rossi. Mentre per rinforzare i capelli c’è Gold Collagen Hair Lift di Minerva Research Lab, un mix di 18 attivi, tra cui selenio, rame, biotina e aminoacidi che stimola la ricrescita dei capelli. Due novità per i capelli, la prima è Bioscalin Nova-Genina di Giuliani, una formula unica che assicura risultati dopo 15 giorni di trattamento, la seconda Lanserhof Hair&Nails, integratore bioattivo e vegano che favorisce la salute di unghie e capelli grazie a un mix di micronutrienti. Swisse ha appena lanciato la linea Hemp+ a base di olio di semi di canapa, 4 integratori per nutrire corpo e mente che rispondono ai diversi bisogni delle persone. Contro lo stress ossidativo, invece, Truvivity by Nutrilite Oxi Beauty è un mix di bacche di Aronia, salvia e rame per rafforzare le naturali difese dell'organismo.

Riproduzione riservata ©

Consigli24: idee per lo shopping

Scopri tutte le offerte

Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link, Il Sole 24 Ore riceve una commissione ma per l’utente non c’è alcuna variazione del prezzo finale e tutti i link all’acquisto sono accuratamente vagliati e rimandano a piattaforme sicure di acquisto online

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti