Sport

Inter: a fine mese le visite di Lautaro Martinez, sarà nerazzurro a luglio

a cura di Datasport

2' di lettura

Dopo qualche settimana d'attesa, finalmente è arrivata la notizia che rassicura definitivamente i tifosi dell'Inter sullo sbarco a Milano di Lautaro Martinez: l'attaccante è atteso a Milano a fine maggio per le visite mediche. L'accordo tra i nerazzurri e il Racing c'è da tempo, sulla base di 20mln di euro più commissioni per un totale di 25mln circa, che hanno reso possibile un acquisto voluto fortemente da Piero Ausilio e agevolato dalle buone referenze fornite da Diego Milito (ds dell'Academia) all'attaccante classe '97, ma resisteva sempre quel pizzico di paura per il possibile inserimento di qualche big europea. D'altronde, per anni l'Inter ha messo in cantiere dei grandi colpi a gennaio (a partire da Cavani, nel 2009-10), salvo poi ritrovarsi beffata in estate, ma non è questo il caso: Lautaro Martinez e il suo entourage sono sempre stati chiarissimi sulla volontà di vestire la maglia indossata da Zanetti, Samuel, Cambiasso e Milito, e le grandi prestazioni del Toro nel 2017-18 (12 gol in 19 gare di campionato, 5 in 5 gare di Libertadores), sommate alla prima volta nell'Argentina e alla possibile convocazione nel Mondiale, non hanno fatto cambiare idea al giovane attaccante.   E così l'Inter conta i giorni per l'arrivo definitivo di Lautaro Martinez, che vestirà il nerazzurro a partire dal primo luglio e non chiuderà l'anno solare col Racing: l'Academia, che tratta con Calleri e Guerrero per sostituirlo e sta ben figurando in Libertadores, ha tentato di trattenere Lautaro in prestito fino a dicembre per inseguire la conquista della Copa, ma i nerazzurri hanno opposto un secco no e anche il puntero argentino vorrebbe iniziare subito la sua avventura interista. Il Toro viene visto dalla dirigenza meneghina come uno dei pilastri su cui costruire l'Inter del futuro (possibilmente, con Icardi, dando così a Spalletti la chance di virare su altri moduli che non siano il 4-2-3-1), e dovrebbe sbarcare a Milano insieme alla dirigenza del Racing per sostenere le visite nei prossimi giorni: più precisamente a fine maggio, quando finirà la Superliga Argentina 2017-18 e finiranno anche le ultime gare della fase a gironi della Copa Libertadores (il 23 maggio). Dopo aver passato le visite, Lautaro Martinez firmerà un contratto di cinque anni con clausola rescissoria da 111mln valida solo per l'estero, e intanto l'Inter riflette sulle mosse di mercato per la prossima stagione.    De Vrij e Asamoah hanno l'accordo col club e dovrebbero arrivare a parametro zero, mentre si lavora per riscattare uno tra Cancelo e Rafinha (passi avanti sul secondo) e si pensa alle possibili partenze: Eder e Santon dovrebbero essere ceduti, Dalbert potrebbe essere prestato a una squadra di media fascia del nostro campionato per tentare il rilancio, e serviranno delle plusvalenze di circa 50mln per rientrare nei paletti del Fair-Play Finanziario. Plusvalenze che arriveranno, verosimilmente, dalla cessione di qualche giovane della Primavera (con recompra) e dalla cessione di uno-due big: in lizza uno tra Icardi e Skriniar, ma occhio a Brozovic, che essendo costato poco (8mln compresi i bonus) potrebbe portare una grande plsuvalenza. Dubbi, invece, sul futuro di Miranda: ha un contratto fino al 2019, ma potrebbe tornare in Brasile.

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti