Calcio e finanza

Inter: LionRock rileva il 31% da Thohir (che incassa a 150 milioni di plusvalenze)

di Marco Bellinazzo

2' di lettura

Dopo cinque anni Erick Thohir dice addio all'Inter e cede anche la sua quota di minoranza del 31% dopo aver venduto quella di maggioranza a Suning. A rilevare le azioni del tycoon indonesiano, come annunciato dalla società in un comunicato, è stato il fondo LionRock Capital, con sede a Hong Kong, e creato nel 2011 dal 47enne sino-americano Daniel Kar Keung Tseung.

I CONTI / Inter, aumentano i ricavi del 7%: 14mo posto nella Deloitte Money League 2019

Loading...

Il fondo dell'uomo d'affari sino-americano, formatosi a Princeton e Harvard e che ha fin qui diviso al sua carriera professionale tra Usa ed Estremo Oriente, investe principalmente nei settori dell'e-commerce, dell'alimentare e della medicina, ma ha già una partecipazione in Suning Sport, la divisione sportiva del gruppo di Zhang Jindong, che controlla tra la altre cose anche il club cinese dello Jangsu.

«Nel 2018 abbiamo raggiunto ottimi risultati - ha commentato il presidente dell'Inter Steven Zhang - che hanno portato all'interesse di LionRock Capital. Assieme ai nostri partner continuiamo a lavorare per rendere l'Inter un top club a livello mondiale».
«FC Internazionale Milano ha un grande potenziale di sviluppo. LionRock Capital sosterrà pienamente l'obiettivo chiave dell'Inter, per rendere il Club una delle società migliori del mondo», ha dichiarato Tseung.
Thohir aveva comprato nel 2013 il 70% del club per 250 milioni (75 più i debiti per 180 milioni) con una valutazione complessiva del 100% delle quote intorno ai 350 milioni. Il tycoon indonesiano ha ottenuto all'epoca della cessione a Suning quasi 30 milioni di plusvalenza. Inoltre ha guadagnato circa 15 milioni di interessi per le somme “prestate” al club durante la sua presidenza. Con la cessione del residuo 31% ( i rumors parlano di almeno 150 milioni sborsati da LionRock Capital) potrebbe aver realizzato altri 100 milioni di surplus per un guadagno complessivo vicino al 150 milioni. Decisamente un grande affare.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti