Sport

Inter, Lisandro Lopez si presenta: "Ho realizzato il mio sogno"

a cura di Datasport

2' di lettura

L'Inter abbraccia Lisandro Lopez, il primo (forse nemmeno l'ultimo) rinforzo portato in dote dal mercato di riparazione. Luciano Spalletti, costretto a fare i conti con una rosa assai ridotta rispetto a quella della dirette concorrenti per un posto in Champions League, ha ottenuto il tanto desiderato centrale difensivo in grado di garantire continuità di rendimento e tanta sostanza. Lisandro Lopez, argentino, non vede l'ora di iniziare la propria avventura in nerazzurro, con la stessa maglia indossata dal suo connazionale ed idolo, Walter Samuel: "Un sogno che volevo si realizzasse. Si è realizzato - assicura ai microfoni di Inter TV -. Sono in uno dei club migliori al mondo, qui ha giocato Samuel che è il mio idolo e mi sono trovato in una vera famiglia".   "Sono felice, non vedo l'ora di entrare a San Siro e di dare il mio contributo per portare l'Inter alla qualificazione in Champions League. Sono un difensore rapido, bravo nel gioco aereo, faccio anche qualche gol, vesto la maglia numero 2, è il numero che mi ha accompagnato per quasi tutta la carriera", prosegue l'argentino. Dopo aver fatto esperienza in Portogallo, Lisandro Lopez è pronto a giocare con qualsiasi modulo: "La difesa a tre o a quattro per me fa lo stesso. So fare il mio dovere anche da terzino. Ho marcato dei fenomeni, il più complicato è stato Messi, più di Ronaldo e  Neymar. Qui in allenamento ho avuto a che fare con Icardi, è un fenomeno. Sto bene, sono pronto per giocare". Una chiosa finale sulle aspettative di Spalletti: "Si aspetta molto da me, devo adattarmi alla squadra, è un tecnico eccellente, cura molto l'aspetto tattico. Tutto poi dipende da me".

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti