ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùBanche

Intesa Sanpaolo tra le migliori a Milano sulla scia della semestrale

L'utile del trimestre, ancorché in calo annuo, è del 30% superiore alle attese, soprattutto grazie a maggiori ricavi di trading e a rettifiche su crediti inferiori alle previsioni

di Paolo Paronetto

(EPA)

1' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Andamento positivo per Intesa Sanpaolo a Piazza Affari, con il titolo che sale di oltre due punti ed è tra i migliori del FTSE MIB, approfittando ancora dell'effetto dei conti semestrali pubblicati venerdì. L'utile del secondo trimestre, ribadiscono gli analisti di Banca Akros, pur essendo in calo dell'11,7% annuo è «del 30% superiore alle attese, soprattutto grazie a maggiori ricavi di trading e a rettifiche su crediti inferiori alle previsioni».

Gli esperti ricordano inoltre che l'istituto ha confermato l'outlook sul 2022 e i target di piano per il 2025, pur sottolineando che nuove revisioni saranno possibili in base all'evoluzione della guerra tra Russia e Ucraina. Gli analisti giudicano infine «rilevanti» gli impatti positivi sul margine di interesse dei futuri aumenti dei tassi: 50 punti base in più valgono infatti 900 milioni. Akros conferma così la raccomandazione "buy" con target price a 2,5 euro.

Loading...

Tornando al semestre, i proventi operativi netti si sono attestati a 10,76 miliardi (-0,3%), con interessi netti a 4,05 miliardi (+0,8%) e commissioni nette a 4,5 miliardi (-4,9%). In calo del 3,3% a 5,1 miliardi i costi operativi, per un rapporto cost/income sceso al 47,5%. Quanto alla solidità patrimoniale, il coefficiente Cet1 a regime è al 12,5% deducendo 1,6 miliardi di dividendi maturati nel primo semestre e i 3,4 miliardi di buyback.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti