network immobiliari

Intrum lancia una rete di agenzie

La società partecipata da Intesa Sanpaolo si occuperà anche di intermediazione immobiliare con la nascita della divisione Sales

di Paola Dezza

(saveriolafronza - stock.adobe.com)

2' di lettura

Il mondo degli immobili legati ai crediti in sofferenza avrà da oggi un nuovo protagonista. Nasce infatti Intrum Italy Re Sales, società controllata da Intrum Italy (51% Intrum Group ,49% Intesa Sanpaolo) che si occuperà di intermediazione immobiliare. L’obiettivo è valorizzare le competenze di Intrum Italy nel transaction management e nella commercializzazione di portafogli repossessed leasing, oltre che nell’auction support e dismissione di immobili acquistati dalle Reoco (cinque) del gruppo.

Il portafoglio immobiliare gestito ad oggi supera i 3mila immobili a cui si aggiungono le posizioni in sofferenza, con sottostante immobiliare, per un controvalore di svariati miliardi di euro.
«Con il varo di Intrum Italy Re Sales intendiamo sviluppare le attività di servizio da captive a terzi - afferma Carlo Balbiani, amministratore unico di Intrum Italy Re Sales - e vogliamo offrire a terze parti, che siano banche, fondi, altre società un set di servizi nell’ambito dell’intermediazione immobiliare». Balbiani aggunge: «rafforzeremo la partnership con la rete di agenti immobiliari indipendenti che, presenti su tutto il territorio nazionale, collaborano con noi da diversi anni».

Loading...

Intrum negli ultimi anni ha ottenuto (gestendo direttamente o tramite la rete di agenti collaboratori esterni) ricavi da vendita di single name e pacchetti per circa 700 milioni di euro oltre locazioni/rinegoziazioni di 600.000 mq di immobili aventi diverse destinazioni urbanistiche (60% Industrial & Light Industrial, 15% Retail Park, 13% Hotel, 12% Residential) per un monte canoni a regime di circa 15 milioni euro all’anno.

Alle attività di cui sopra (rinvenienti da asset gestiti in esclusiva e di proprietà) si aggiungono e aggiungeranno sempre più i beni di proprietà delle Reoco che Intrum gestisce o a cui partecipa come investitore.
L’obiettivo è quindi ampliare le possibilità per arrivare alla vendita. «Oggi agiamo con le Reoco - dice Balbiani - con le quali cerchiamo di portare clienti in asta, ma se l’immobile non viene aggiudicato allora interveniamo compriando il bene e andiamo a commercializzarlo.
Fruire di agenti immobiliari presenti sul territorio è un passo importante». Sino ad oggi Intrum ha svolto le attività sopracitate direttamente o tramite una rete di oltre 600 agenti immobiliari indipendenti.

Balbiani sottolinea l’interesse degli investitori internazionali, soprattutto di matrice anglosassone, per il mercato immobiliare italiano.


Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter RealEstate+

La newsletter premium dedicata al mondo del mercato immobiliare con inchieste esclusive, notizie, analisi ed approfondimenti

Abbonati