ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùL’operazione

InvestiRe Sgr gestirà portafoglio da 230 milioni di Reale Group, a Torino e Milano

Il progetto si realizzerà attraverso il conferimento di 9 immobili di proprietà della Società a destinazione prevalentemente terziaria, in un Fondo di nuova costituzione denominato “Monviso

di Laura Cavestri

2' di lettura

Reale Immobili, società appartenente a Reale Group, attraverso una procedura competitiva ha individuato InvestiRE Sgr (asset & fund management company del Gruppo Banca Finnat) quale gestore di un portafoglio immobiliare costituito da fabbricati distribuiti tra Torino e Milano. Il progetto si realizzerà attraverso il conferimento di 9 immobili di proprietà della Società a destinazione prevalentemente terziaria, in un Fondo di nuova costituzione denominato “Monviso”.

La procedura

La procedura competitiva è stata indetta da Reale Immobili per poter individuare un partner specializzato per la gestione di una parte dei fabbricati di proprietà, confermando così uno dei main streams strategici selezionati dalla Società già a partire dagli anni scorsi per la valorizzazione del proprio patrimonio.

Loading...

Il timing dell’operazione prevede, a valle dell'istituzione del Fondo, che Reale Immobili apporti in più tranches a partire dal 2022 i nove assets cielo-terra localizzati prevalentemente nel centro della città di Milano (otto immobili) e a Torino (un immobile).

Il primo apporto è stato perfezionato il 21 dicembre.Complessivamente la superficie oggetto di conferimento è di circa 68mila mq di superficie lorda e ha un controvalore di circa 230 milioni di euro. Nell’arco della durata del Fondo sono previsti da parte della Sgr investimenti volti alla valorizzazione degli assets per un controvalore totale di circa 45 milioni di euro.

La strategia

La strategia prevista per il Fondo sarà suddivisa in più cluster, a seconda del posizionamento e dello stato occupazionale degli immobili.

«La creazione di questo nuovo fondo immobiliare – ha detto Alberto Ramella, direttore generale di Reale Immobili – , oltre a rappresentare un significativo fattore di crescita interna delle risorse della Società, porta grande valore al percorso che abbiamo intrapreso. Attraverso la presenza di un partner qualificato come InvestiRE Sgr, riteniamo infatti di poter rafforzare sia la nostra presenza sul mercato immobiliare nazionale, sia il percorso strategico già avviato negli anni passati, e in alcuni casi proprio con lo stesso partner, per poter efficientare il proprio portafoglio immobiliare elevando allo stesso tempo gli ambiziosi obiettivi qualitativi dichiarati nel Piano industriale della Società».

«“Questa nuova operazione – ha aggiunto Dario Valentino, amministratore delegato di InvestiRE Sgr – rappresenta il coronamento di un percorso iniziato circa due anni fa con l’istituzione di analoghi fondi che prevedono la ristrutturazione dell'asset secondo i più recenti concept e standard internazionali di qualità. Prevediamo infatti, anche in questo caso, una strategia di medio/lungo periodo di valorizzazione del portafoglio, con la stabilizzazione dei contratti di locazione e la realizzazione di un importante piano di capex, per portare gli immobili ai più moderni standard secondo le best practices di mercato, con un’attenzione particolare ai temi Esg».

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter RealEstate+

La newsletter premium dedicata al mondo del mercato immobiliare con inchieste esclusive, notizie, analisi ed approfondimenti

Abbonati