Fisco

Io sono un commercialista

di Bernardo Colussi (Pordenone)


default onloading pic
(Adobe Stock)

2' di lettura

Io sono un commercialista
Procederò per punti che riflettono oltre 30 anni di professione:

1) ogni studio si modella in funzione dell’ambiente in cui opera;

2) ogni studio si indirizza in branche di specializzazione in funzione delle capacità e vocazione dei professionisti che ne fanno parte;

3) ogni studio presta servizi e consulenza ai clienti usando il bagaglio di esperienze accumulate che vanno dal semplice al complesso in base a ciò che serve al cliente;

4) ogni cliente se sente la necessità di chiedere un consulto a un collega esperto già lo fa e spesso chiede di essere accompagnato dal «suo commercialista»;

5) ogni cliente è libero di scegliere se avvalersi di un dottore commercialista o di un abusivo e spesso, dopo, accogliamo il cliente con danni fatti dai secondi;

6) se il cliente è in crisi chiede al «suo commercialista» cosa fare e poi insieme valutano se attivare altri professionisti specializzati;

7) smettiamola di dire che i servizi contabili e fiscali ci portano fuori mercato quando l’evidenza dimostra esattamente il contrario;

8) aggiornamento e formazione sono il lavoro quotidiano di ogni studio che è formato da professionisti, dipendenti, collaboratori e tirocinanti obbligati a partecipare;

9) ben vengano le specializzazione che riconoscano anche il relativo titolo da spendere: sarebbe meglio utilizzare l’iscrizione ai corsi singoli universitari che permettono di frequentare le lezioni, sostenere l’esame finale di uno o più insegnamenti e ottenere una certificazione;

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...