E-Car

Ioniq 5, abbiamo provato in anteprima la nuova elettrica Hyundai per le famiglie

Design innovativo, interni moderni ed ecostenibili. E una dinamica di guida rara per una vettura a batteria per le famiglie.

di Corrado Canali

4' di lettura

Fra i primi abbiamo guidato la Ioniq 5 che è il primo modello elettrico del brand solo a batteria di Hyundai in vendita da settembre, ma ordinabile nei prossimi giorni. A seguire arriverà una berlina, la Ioniq 6 nel 2022 e un suv, la Ioniq 7 nel 2024. Progettata per un'utenza familiare, il crossover Ioniq 5, perché di questo si tratta, non ha solo dimensioni importanti, visto che è lunga 463 cm, 34 più di una Vw ID.3 e 38 più della gemella a ruote alte la Vw ID.4, ma che di fatto la la stessa taglia di una Tesla Model 3 che è lunga 469 cm. Con l'abitacolo che si avvicina ad un'auto di lusso in stile Audi e offre il minimalismo delle Tesla più recenti. Una EV premium, ma accessibile anche alle famiglie. La vettura è analoga alla gemella diverse Kia EV6

Le impressioni di guida del modello top di gamma

Partiamo dalle prime impressioni di guida. Come tutte le elettriche anche la Ioniq 5 si fa apprezzare per la dinamicità grazie alla grande coppia disponibile, ad un sterzo preciso e dei freni eccellenti, quale che sia il livello di rigenerazione impostato, ma anche utili per gestire al meglio la rapidità d'uso della vettura. In autostrada, infatti, l'elettrica coreana sembra trovarsi proprio a suo agio. La Ioniq 5 si è poi dimostrata bilanciata con un elettrico in grado di supportare la variante sportiva siglata N line che Hyundai sta valutando. Come prima impressione la Ioniq 5 sarà uno dei modelli più significativi del decennio.

Loading...

Grande personalità sia fuori che all'interno

Ciò che dovrebbe preoccupare i potenziali rivali è che la Ioniq 5 possiede anche l'unica qualità che manca a tante altre auto elettriche: la personalità. Forse è per questo che Hyundai non ha puntato sul sovraccarico di tecnologia che si trova, invece, sulle elettriche tedesche, tanto che a bordo c'è una sorta di equilibrio fra schermi grandi e utili, pannelli a sfioramento e interruttori fisici. La leva del cambio è sul piantone dello sterzo e le sellerie sono in materiali riciclati e sostenibile. E se si chiudono le porte si sente solo un lieve rumore. Come dire che a bordo la Ioniq 5 è convincente come su strade e autostrade.

Più spazio a bordo anche nella zona posteriore

Il merito naturalmente è della nuova piattaforma e-GMP per i modelli elettrici del Gruppo Hyundai e, dunque, condivisa anche con Kia che la utilizza per la sua EV6. Il pavimento piatto che ne risulta significa nessun tunnel centrale fisso e una consolle che prevede tanti spazi utili con dei portabicchieri, degli scomparti vari e il caricatore wireless per gli smartphone. Tutti i sedili anche quelli dietro sono regolabili oltre che scorrevoli e offrono un imbottitura utile nei viaggi. Da segnalare che la Ioniq 5 è disponibile nella doppia opzione a trazione posteriore o integrale, quella della prova. E verrà offerta in standard di batterie da 58 kWh per l'anteriore e fino a 72,6 kWh per quella integrale.

La ricarica prevista è la super rapida da 800 V

La Ioniq 5, poi, grazie all'architettura a 800 V che accetta elettricità a corrente continua fino a 220 kW offre tempi di ricarica che nella migliore delle ipotesi richiedono 18 minuti per arrivare all'80% di capacità della batteria. Con l'unità più potente quella che è destinata alla versione a quattro ruote motrici, la Ioniq 5 è accredita di una potenza di 306 cv, mentre con la stessa batteria, ma con la trazione sulle ruote dietro si hanno a disposizione 218 cv di potenza, ma l''autonomia di punta di 480 km secondo il ciclo di omologazione WLTP che in città diventano 680 km. Nel caso della versione integrale la maggiore potenza si traduce in una autonomia di 430 km che nel ciclo urbano diventano 595 km.

Stile inedito per Hyundai e super abitabilità

Il design della vettura secondo Hyundai si ispira alla Pony Coupè degli anni 70. Ha linee nette e decise della carrozzeria e degli sbalzi ridotti. Il passo è notevole, 300 cm, a tutto vantaggio dell'abitabilità dietro. Come abbiamo potuto accertare nel corso del test di guida,nella parte posteriore lo spazio è abbondante sia per la testa che per le gambe di tutti i passeggeri e se serve recuperare qualche litro in più per il bagagliaio, si può portare avanti il divano in elettricamente o cambiare l'inclinazione degli schienali. Inoltre a disposizione ci sono 531 litri con cinque posti a bordo o 1.591 litri a schienali abbassati.

Prezzi di listino a partire da 44.750 euro

E veniamo ai prezzi, a cominciare dal quello di accesso alla gamma Ioniq 5 che è ufficiale partono da una base di 44.750 euro in vista degli ordini che verranno aperti nei prossimi giorni e in attesa degli incentivi che nel frattempo torneranno a garantire ad vettura come la nuova elettrica di Hyundai, di abbassare a livello simili ai modelli termici il prezzo di acquisto. La Ioniq 5 porta in ogni caso in dote un pack di Adas che offre una quindicina di sistema di assistenza alla guida, con cerchi fino a da 20 pollici, un portellone elettrico e un tetto a celle solari con una capacità di ricarico di 205 W che aggiunge 1.900 km di autonomia all'anno e consentire all'auto di non scaricare mai la batteria.

Guida semi autonoma fino ad un livello 2.5

Fra la dotazione prevista c'è poi la tecnologia di guida semi-autonoma di livello 2.5 con le varie modalità che ne derivano. Si può disporre poi del Blind Spot View Monitor che mostra la visuale della telecamera nello specchio retrovisore se la funzione è attiva. E c'è un display head-up a realtà aumentata innovativo rispetto a quelli utilizzati su altri modelli del brand. Insomma un'auto che spacca per dirlo con la sintesi tipica delle nuove generazioni. E che potrebbe sorprendere anche di più visto che quella provata oggi è soltanto una versione di pre-produzione con dettagli ancora da sistemare del tutto sulla base anche delle prime impressioni di guida di utilizzatori esperti e di clienti potenziali.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti