ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùTecnologia

iPhone SE, iPad Air e un nuovo Mac desktop: tutte le novità presentate da Apple

La casa di Cupertino svela anche il nuovo processore M1 Ultra. E con Studio Display prova a sondare il mercato dei monitor

di Biagio Simonetta

Tim Cook (Afp)

3' di lettura

Tutto o quasi come previsto, nell'evento Apple trasmesso in diretta streaming da Cupertino. Un nuovo iPhone SE, nuovi iPad Air e novità nel mondo Mac. L'azienda californiana continua a spingere sul fronte prodotti, insomma. Soprattutto col lancio del nuovo iPhone economico che punta a rosicchiare clienti in fasce di mercato solitamente poco agili per Apple. E allora partiamo proprio dal nuovo iPhone SE, presentato come “potente” e “iconico”.

iPhone SE 2022

Per chi immaginava un iPhone economico che stravolgesse il design dei modelli precedenti, arriva una sostanziale delusione. Apple non abbandona l'architettura già vista, quella che ha fatto la storia degli ultimi iPhone dal 5 all'8 (prima dell'arrivo del modello X, insomma). E allora classico tasto centrale per il famoso (e in alcuni casi rimpianto) tasto Touch ID. E soliti bordi accentuati. Uno stile un po' in disuso. Cambiano però alcune caratteristiche. E non sono banali. Il vetro, ad esempio, è lo stesso usato per iPhone 13 Pro e iPhone 13 ed è – secondo Apple «il più resistente montato sulla parte frontale e sul retro di uno smartphone».Inoltre monta il processore dei top di gamma, dunque l'A15 Bionic che di fatto promette un uso molto fluido di questo smartphone, con prestazioni degne anche in fatto di autonomia. Dai dati Apple, iPhone SE è fino a 1,8 volte più veloce rispetto a iPhone 8. Inoltre sono presenti le innovazioni più recenti sul fronte machine learning, con funzioni come Testo attivo nell'app fotocamera e la dettatura on-device. Inoltre, iPhone SE ha la connettività 5g. È in arrivo in 3 colorazioni differenti. mezzanotte, galassia e product red. Potrà essere pre-ordinato a partire da venerdì 11 marzo e sarà disponibile a partire da venerdì 18 marzo. Tre i modelli previsti: 64GB, 128GB e 256GB. Prezzo: a partire da 529 euro.

Loading...

iPhone 13: nuova colorazione verde

Spazio anche per una piccola review di iPhone 13. Nel corso dell'evento, infatti, Apple ha annunciato anche due nuove colorazioni per iPhone 13 Pro e iPhone 13: verde alpino e verde. I nuovi iPhone 13 Pro verde alpino e iPhone 13 verde potranno essere pre-ordinati a partire da venerdì 11 marzo e saranno disponibili a partire da venerdì 18 marzo. I prezzi sono quelli già in vigore sulla gamma.

iPad Air con processore M1

Aria nuova anche sul fronte iPad. Apple ha svelato i nuovi iPad Air con processori M1, processore made in Cupertino che ha fatto il suo esordio già sui Mac e sull'iPad Pro. È un bell'upgrade, rispetto al modello Air del 2020, perché le prestazioni sono superiori del 60%, secondo Apple. Interessante la tecnologia Center Stage nella fotocamera frontale (da 12MP), che riesce a inquadrare gli utenti – anche in movimento – durante una videochiamata. La fotocamera posteriore registra video in 4K e, nella versione cellular, questo iPad supporta la connettività 5g. Il design è interessante: Display Liquid Retina da 10.9 pollici, bordi sottili e touch ID integrato nel tasto superiore (come già visto sull'ultimo iPad Mini). Anche il nuovo iPad Air sarà ordinabile a partire da venerdì 11 marzo e sarà disponibile a partire da venerdì 18 marzo. I modelli Wi-Fi di iPad Air hanno un prezzo a partire da 699 euro, mentre quelli Wi-Fi + Cellular partono da 869 euro. Capacità variabili: da 64GB e 256GB. Colori disponibili: grigio siderale, galassia, rosa, viola e blu.

M1 ultra e i nuovo Mac

Ma questo evento Apple è stato utile alla casa di Cupertino per presentare le sue innovazioni in ambito Mac. A partire da un nuovo processore, l'M1 ultra, che va ad allargare la famiglia di Apple Silicon. È un processore pensato soprattutto per i dispositivi fissi (i desktop), e promette grandi prestazioni. M1 Ultra può essere configurato con un massimo di 128GB di memoria unificata a larghezza di banda elevata e bassa latenza, accessibile dalla CPU 20-core, dalla GPU 64-core e dal Neural Engine 32-core. La base di M1 Ultra è il chip M1 Max.Il nuovo Mac presentato è invece il Mac Studio, col monitor Studio Display. Si tratta di una soluzione desktop abbastanza nuova, per Apple. Mac Studio è di fatto un Mac Mini dalle dimensioni leggermente più grandi, ma con prestazioni decisamente superiori. Chiaramente il prezzo varia in base alla configurazione (si può scegliere anche il processore M1 Max, o il nuovo M1 ultra). È in vendita a partire da 2.349 euro. Studio Display è invece un monitor 27” con tecnologia retina 5K. È utilizzabile sia in verticale sia in orizzontale ed è dotato di videocamera e altoparlanti che promettono prestazioni nuove e interessanti. Studio Display è in vendita a 1.799 euro.

Riproduzione riservata ©

Consigli24: idee per lo shopping

Scopri tutte le offerte

Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link, Il Sole 24 Ore riceve una commissione ma per l’utente non c’è alcuna variazione del prezzo finale e tutti i link all’acquisto sono accuratamente vagliati e rimandano a piattaforme sicure di acquisto online

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti