ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùDICHIARAZIONI

Isa 2019, regole più precise per evitare blocchi su aggi e ricavi fissi - Il documento delle Entrate

L’Agenzia interviene sugli Isa con nuovi adattamenti e precisazioni: da come indicare aggi e ricavi fissi alla gestione di determinate anomalie segnalate dal sistema

di Saverio Fossati


default onloading pic
AGF

2' di lettura

L’agenzia delle Entrate ha diffuso le “Avvertenze Isa 2019 - Versione V3 aggiornata al 29 novembre 2019”. Nel documento sono contenute importante informazioni su come gestire determinate situazioni che possono generare blocchi del sistema in fase di invio o segnalazione di anomalie. In attesa di una più generale revisione da concordare tra Mef e commercialisti

Aggi o ricavi fissi
Tra le precisazioni delle Entrate quella sulle attività per le quali si percepiscono ricavi «derivanti dalla vendita di generi soggetti ad aggio o
a ricavo fisso esercitate in regime di contabilità semplificata».

Il problema...
Qui, segnalano le Entrate, potrebbe verificarsi l'ipotesi che parte dei
ricavi dalla vendita di questa tipologia di beni possano essere percepiti nel periodo d'imposta successivo a quello in cui sono stati sostenuti i relativi costi. E quindi, dicono le Entrate, questo potrebbe comportare, per il periodo d'imposta 2018, un volume di ricavi derivanti dalla vendita di generi soggetti ad aggio e ricavo fisso minore o uguale al costo del venduto di questi beni. Questo blocca il software Isa.

... e la soluzione
Quindi ci si deve limitare a salvare la posizione senza effettuare il calcolo e a trasmetterla in allegato al modello REDDITI. Infine, raccomandano le Entrate, va indicato, nel campo “Note aggiuntive”, le ragioni per cui non è stato possibile effettuare il calcolo.

Le altre avvertenze
Nel documento sono contenute alcune altre avvertenze, da come comportarsi nei casi in cui il contribuente risulti anomalo rispetto all'indicatore “corrispondenza del numero di CU ordinarie con i dati in anagrafe tributaria” al superamento del controllo bloccante nel caso in cui venga compilato il rigo C03 “Promozione di prodotti
assicurativi/previdenziali” o il rigo C04 “Mediazione assicurativa e riassicurativa” se non sia compilato il rigo C19 – Numero di
polizze stipulate nel periodo d'imposta (nel campo C19 potrà
essere impostato con il valore “1”).
Altre anomalie e relative soluzioni sono quelle relative all’ISA AM06A, alle campo G13 (attività in forma di lavoro autonomo) in presenza di valore negativo, ISA AK21U e ISA AG06S.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...