le indagini

Isis rivendica, la Cia aveva allertato la Spagna

default onloading pic
Controlli della polizia sulla Rambla il giorno dopo l’attentato


1' di lettura

I terroristi di Barcellona «sono soldati dello Stato islamico e hanno compiuto l'operazione in risposta agli appelli a colpire i Paesi della coalizione» a guida Usa, impegnata in Siria e Iraq. Lo si legge nella rivendicazione dell'Isis.

Poche ore dopo la rivendicazione dell’attacco da parte di un gruppo terroristico che ha probabilmente perso il suo leader al Baghdadi, il cosiddetto califfo, El Periodico diffonde la notizia che la Cia aveva avvertito in un apporto inviato alla polizia spagnola del rischio di un possibile attentato jihadista a Barcellona.

Loading...

I servizi segreti Usa nell'informativa aveva indicato anche la Rambla, teatro della strage di oggi, come possibile obiettivo di un attentato. Due settimane fa, secondo il quotidiano, un account su twitter considerato vicino all'Isis aveva annunciato un attentato imminente in “Al Andalus”, come gli integralisti islamici chiamano la Spagna, secondo l'antico nome arabo. Le minacce contro la Spagna sono però frequenti sui siti vicini al gruppo terrorista islamico.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti