ELEZIONI IN ISRAELE

Israele, exit poll: Netanyahu avanti su Gantz

I primi exit poll attribuiscono al premier uscente 37 seggi, contro i 32 del partito Blu-bianco di Benny Gantz. Netanyahu può ambire alla maggioranza al primo turno

default onloading pic
Benjamin Netanyahu e la moglie Sara (Afp)

I primi exit poll attribuiscono al premier uscente 37 seggi, contro i 32 del partito Blu-bianco di Benny Gantz. Netanyahu può ambire alla maggioranza al primo turno


1' di lettura

Il Likud del premier Benyamin Netanyahu è il primo partito di Israele con 37 seggi. È quanto emerge dai primi exit poll diffusi dalla tv Canale 13 sulle elezioni, le terze in un anno. Secondo il partito Blu-Bianco di Benny Gantz,
fermo a 32 seggi. Il premier ha già manifestato la sua soddisfazione, twittando «grazie» dopo la pubblicazione dei primi pronostici. L’agenzia di stampa Reuters scrive che «Bibi», come viene soprannominato nella politica israeliana, potrebbe ambire a una vittoria al primo turno e formare una coalizione di destra alla guida del paese.

La conferma delle altre emittenti
Il Likud è indicato come il primo partito di Israele anche negli exit-poll delle reti televisive Canale 12 (37 seggi) e Kan (36). I centristi di Blu
Bianco ricevono in questi exit-poll 33 seggi. Nei tre exit-poll il blocco dei partiti di destra riceve 60 seggi, la metà dei seggi disponibili alla Knesset. Il blocco dei partiti di centro sinistra riceve 52-54 seggi. I seggi rimanenti sono quelli del partito Israel Beitenu di Avigdor Lieberman, che ha assunto una linea di condotta indipendente.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...