dopo il voto del 2 marzo

Israele, incarico per il governo a Benny Gantz

Il presidente di Reuven Ruvlin ha affidato l'incarico al leader dell’alleanza Blu-Bianco Benny Gantz forte dell’appoggio di 61 deputati, contro i 58 dell’attuale premier Benyamin Netanyahu

default onloading pic
Benny Gantz (Afp)

Il presidente di Reuven Ruvlin ha affidato l'incarico al leader dell’alleanza Blu-Bianco Benny Gantz forte dell’appoggio di 61 deputati, contro i 58 dell’attuale premier Benyamin Netanyahu


1' di lettura

Il presidente di Israele Reuven Ruvlin affiderà domani 16 marzo l'incarico di formare il governo al leader dell’alleanza Blu-Bianco Benny Gantz. Lo ha fatto sapere la stessa presidenza della Repubblica spiegando che Gantz è stato indicato, nelle consultazioni di oggi, da 61 deputati, cioè dalla maggioranza dei 120 deputati della Knesset. L’attuale premier Benyamin Netanyahu poteva contare solo su 58.

I numeri di Gantz, sono scesi da 62 a 61, visto che la deputata Orly Levi Abekassis del partito Gesher, che fa parte dell’alleanza, non ha dato indicazione né per lui né per Netanyahu.

Le consultazioni
Il presidente Rivlin aveva cominciato questa mattina le consultazioni con i partiti per formare il nuovo governo israeliano dopo il voto dello scorso 2 marzo. Primo ad essere ricevuto è stato il Likud di Benyamin Netanyahu che, secondo i media, aveva proposto un governo di «unità nazionale della durata di 6 mesi» guidato dall'attuale premier. Subito dopo Rivlin ha visto l’alleanza politica Blu-Bianco di Benny Gantz e poi via via tutti gli altri.

Il rinvio del processo a Netanyahu
Ha pesato sulle consultazioni la mossa del ministro della giustizia Amir Ohana (Likud) che ha deciso, sulla base delle misure legate alla lotta al coronavirus, di rinviare a fine maggio il processo per corruzione, frode e abuso di potere a Netanyahu che doveva cominciare a Gerusalemme martedì 17 marzo. Una mossa che ha scatenato l'ira dell'opposizione.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti