stima al ribasso

Istat: inflazione ferma a maggio, +0,9% su base annua


default onloading pic
(CARLO CARINO)

1' di lettura

A maggio l'indice nazionale dei prezzi al consumo per l'intera collettività al lordo dei tabacchi registra una variazione nulla rispetto al mese precedente e aumenta dello 0,8% su base annua (era +1,1% ad aprile); la stima preliminare era +0,9 per cento. Lo comunica l'Istat che rivede dunque al ribasso la precedente stima.

La decelerazione, spiega Istat, è principalmente dovuta alla dinamica dei prezzi dei Servizi relativi ai trasporti (da +2,8% di aprile a +1,6%), dei Beni energetici non regolamentati (da +3,7% a +2,4%) e, in misura minore, dei Servizi ricreativi, culturali e per la cura della persona (da +1,6% a +1,0%).’'inflazione decelera sia per i beni (da +0,9% a +0,8%) sia, in misura più ampia, per i servizi (da +1,3% a +0,8%); pertanto rispetto al mese di aprile il differenziale inflazionistico è nullo (da +0,4 del mese precedente).

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...