residenziale

Istat, prezzi delle case in leggera ripresa. Nel terzo trimestre +0,4%

L’aumento tendenziale, il primo dal quarto trimestre 2016, è da attribuirsi ai prezzi delle nuove case (+1,7%)

di Redazione Real Estate

default onloading pic

L’aumento tendenziale, il primo dal quarto trimestre 2016, è da attribuirsi ai prezzi delle nuove case (+1,7%)


1' di lettura

I prezzi delle case in Italia, secondo la rilevazione dell’Istat, mostrano un primo timido segnale di risveglio. Secondo le stime preliminari, nel terzo trimestre l’indice dei prezzi delle abitazioni (Ipab) acquistate dalle famiglie, a fini abitativi o d’investimento, diminuisce dello 0,3% sul trimestre precedente ma aumenta dello 0,4% sull’anno (era -0,1% nel secondo trimestre).

Anche i prezzi delle abitazioni esistenti, dopo 10 trimestri di cali, registrano una lievissima variazione positiva di +0,1%.

Loading...

Nel report sul trimestre che va da luglio a settembre si spiega anche come rispetto alla media del 2010, primo anno per il quale è disponibile la serie storica, i prezzi delle abitazioni siano diminuiti del 16,3%, “a causa esclusivamente alle abitazioni esistenti i cui prezzi sono calati del 22,9% mentre per quelli delle abitazioni nuove si registra complessivamente un aumento dell’1,7%”.

Quindi a trascinare in basso le quotazioni sono, come evidenziato anche nelle rilevazioni precedenti, le costruzioni del passato. I nuovi immobili invece mostrano il segno più (+0,8% dal +0,3% del trimestre precedente).

Brand connect

Loading...

Newsletter RealEstate+

La newsletter premium dedicata al mondo del mercato immobiliare con inchieste esclusive, notizie, analisi ed approfondimenti

Abbonati