Trasporti aerei

Ita, piano strategico il 31 gennaio: sullo sfondo possibile alleanza con Lufthansa

Dopo il Cda apertura della Data Room

ITA Airways, il nuovo aereo dedicato a Fausto Coppi

1' di lettura

«Confermiamo quanto dichiarato alla recente Audizione in Commissione Trasporti del 20 gennaio: presentazione del Piano Strategico al prossimo CDA previsto il 31 gennaio, apertura della Data Room nei giorni successivi». Lo si apprende da Ita.

Sabato mattina un articolo del Foglio dava per imminente l’annuncio dell’alleanza tra Ita e Lufthansa, spiegando che, in attesa del placet dell’Ue, ai tedeschi andrebbe il 40% della compagnia italiana.

Loading...

Il nome della compagnia tedesca, tuttavia, non è nuovo, come anticipato in passato anche dal Sole 24 Ore, insieme a quello di altri possibili partner strategici.

Nei giorni scorsi secondo quanto ricostruisce il quotidiano si sarebbe arrivati ad una stretta sugli aspetti chiave cioè la dotazione finanziaria, il risanamento dei conti, il ruolo dell’aeroporto di Fiumicino che diventerebbe l’hub per i voli diretti in Africa e parte delle rotte verso l’America, l’integrazione degli acquisti come accade gia’ per altre compagnie finite nella ’’confederazione aerea tedesca’’.

La proposta presentata a Ita già nei mesi scorsi prevede l’accesso all’infrastruttura di Lufthansa non soltanto per vendere i biglietti ma anche per ottimizzare le spese operando attraverso un’unica centrale acquisti. Ita potrebbe poi partecipare ai progetti interni del gruppo tedesco che vanno dalle operazioni per l’incremento dei ricavi alla riduzione del consumo di cherosene nei voli.

Nel pacchetto c’è anche l’ingresso nella joint venture transatlantica con United Airlines e Air Canada. La svolta nel negoziato - scrive ancota Il Foglio - spiegherebbe perche’ il presidente Alfredo Altavilla ha chiesto all’attuale amministratore delegato Fabrizio Lazzerini di farsi da parte.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti