Ricerca

Italian Tech Alliance: bene abolizione del «Professor’s privilege» con l’ok al Ddl in Cdm

La titolarità delle invenzioni realizzate in ambito di ricerca pubblica non sarebbe più del singolo professore o del ricercatore, bensì dell'Ateneo o dell'Ente di ricerca

di Redazione Scuola

(AFP)

1' di lettura

Il Consiglio dei ministri ha approvato un disegno di legge per il rafforzamento della competitività del Sistema Paese e la protezione della Proprietà industriale, introducendo alcuni significativi emendamenti al Codice della proprietà industriale. Tra le norme approvate c'è in particolare l'articolo 3 che, in linea con quanto chiesto più volte da Italian Tech Alliance e in particolare dal Tavolo sul Tech Transfer, prevede un ribaltamento dell'approccio previsto dall'attuale versione dell'articolo 65, ossia il superamento del meccanismo del “Professor's Privilege”.

L’effetto

Questo significa che la titolarità delle invenzioni realizzate in ambito di ricerca pubblica non sarebbe più del singolo professore o del ricercatore, bensì dell'Ateneo o dell'Ente di ricerca, avendo come conseguenza un allineamento del quadro giuridico italiano a quello degli altri Paesi europei, con effetti positivi sull'ecosistema italiano dell'innovazione. «Il meccanismo del trasferimento tecnologico è chiave nello sviluppo di un sano e dinamico ecosistema dell'innovazione. Per questo sin dall'inizio una delle priorità della nostra associazione è stato il miglioramento di questo aspetto - spiega Lucia Faccio, membro del board di Italian Tech Alliance e partner di Sofinnova Partners -. Accogliamo quindi con grande favore il via libera del Consiglio dei ministri alle modifiche al codice di proprietà industriale che prevedono, tra le altre, il superamento del Professor's Privilege, allineando così l'Italia agli altri Paesi europei. Ci auguriamo a questo punto che la fase di conversione parlamentare sia veloce ed efficace e che in un prossimo futuro possano vedere la luce ulteriori norme, proposte dalla nostra associazione, che agevolino le connessioni tra università, centri di ricerca ed imprese”.

Loading...

Scuola, tutti gli approfondimenti

La newsletter di Scuola+

Professionisti, dirigenti, docenti e non docenti, amministratori pubblici, operatori ma anche studenti e le loro famiglie possono informarsi attraverso Scuola+, la newsletter settimanale de Il Sole 24 Ore che mette al centro del sistema d'istruzione i suoi reali fruitori. La ricevi, ogni lunedì nel tuo inbox. Ecco come abbonarsi

Le guide e i data base

Come scegliere l’Università e i master? Ecco le guide a disposizione degli abbonati a Scuola+ o a 24+. Qui la guida all’università con le lauree del futuro e il database con tutti i corsi di laura

Lo speciale ITS

Il viaggio del Sole 24 Ore negli Its per scoprire come intrecciare al meglio la formazione con le opportunità di lavoro nei distretti produttivi delle eccellenze del made in Italy. Tutti i servizi


Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter Scuola+

La newsletter premium dedicata al mondo della scuola con approfondimenti normativi, analisi e guide operative

Abbonati