holding

Italmobiliare sale all’80% di Officina Profumo Farmaceutica

L’operazione ha comportato un esborso pari a 120 milioni di euro

default onloading pic
(IMAGOECONOMICA)

L’operazione ha comportato un esborso pari a 120 milioni di euro


1' di lettura

È stato perfezionato oggi l'acquisto del 60% del capitale di Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella da parte di Italmobiliare. Ad esito dell'operazione, conclusa in data odierna che ha comportato un esborso pari a 120 milioni di euro, la holding della famiglia Pesenti incrementa la propria quota nella società all'80% dal 20% detenuto in precedenza.
«Sentiamo la responsabilità della storia di un'azienda che è patrimonio di Firenze ed emblema del Made in Italy nel mondo- sottolinea il Consigliere delegato di Italmobiliare Carlo Pesenti, che assume la carica di nuovo presidente di Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella – . L'impegno di Italmobiliare mira a preservare l'autenticità dei prodotti e a sviluppare ulteriormente il valore generato dalla società non solo per azionisti e dipendenti ma anche per tutta la città, che ha saputo negli anni conservare e valorizzare una attività così singolare e prestigiosa».

Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella ha realizzato nel 2019 su base consolidata pro forma un fatturato pari a circa 31,5 m e un mol pari a oltre 12 milioni con una posizione di cassa netta di 19 milioni.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti