ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùWelfare aziendale

Italo porta i corsi di autodifesa e disostruzione tra dipendenti e familiari

La società estende il welfare alla comunità. Il direttore hr Cerratti: «Apprendere una tecnica di autodifesa o saper effettuare una manovra di disostruzione pediatrica non riguarda infatti la sola sfera lavorativa»

di Cristina Casadei

2' di lettura

Italo porta i corsi di autodifesa e di disostruzione tra i suoi 1.500 lavoratori e i loro familiari. Le prime sessioni di training si svolgeranno nelle prossime settimane e rappresentano un allargamento del welfare della società di trasporto ferroviario ad alta velocità, secondo un approccio sempre più di carattere sociale, con iniziative che sono per i dipendenti ma che con l’estensione ai familiari diventano per la comunità. «Ci sono tematiche su cui è sempre più importante fare formazione, per dare le giuste conoscenze alle persone. Per questo motivo Italo ha deciso di estendere anche alle famiglie dei dipendenti tali corsi: apprendere una tecnica di autodifesa o saper effettuare una manovra di disostruzione pediatrica non riguarda infatti la sola sfera lavorativa - dice Gabriele Cerratti, Direttore Human Resources & Organization di Italo -. Determinate nozioni possono essere utili nella vita di tutti i giorni e per comprenderne appieno il valore è giusto formare e sensibilizzare le persone».

Le prime 4 giornate di formazione per l’autodifesa si svolgeranno il 24 settembre a Roma, il 1° ottobre a Napoli, il 15 ottobre a Milano per terminare il 25 novembre, in occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne, di nuovo a Roma. Vi sarà una parte teorica in cui si affronteranno temi quali violenza di genere e psicodinamica del confronto, per intercettare e disinnescare occasioni pericolose, seguita poi da una sessione pratica che trasmetterà tecniche e tattiche di difesa personale per reagire all'aggressione fisica. Le tecniche saranno presentate da istruttori di Krav Maga, arte marziale di origine israeliana.
Per il corso di disostruzione (BLS, Basic Life Support), Italo organizzerà invece per il 15 ottobre una giornata di formazione dedicata proprio alle manovre di primo soccorso, con focus sulle tecniche di disostruzione delle vie aeree e di rianimazione e sul taglio e somministrazione di alimenti pericolosi per bambini.
Il welfare di Italia inoltre si arricchisce della “Banca ferie solidali” con cui tutti i lavoratori potranno cedere volontariamente e gratuitamente ai propri colleghi i giorni di ferie in eccedenza. Grazie a questa soluzione, i dipendenti Italo potranno ottenere fino a un massimo di 30 giorni aggiuntivi in un anno per prestare cure e assistenza in caso di gravi patologie di un figlio o se costretti ad assentarsi prolungatamente per una sua malattia.

Loading...


Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti