Dalle Dolomiti a Matera dieci percorsi imperdibili dell'Italia in bicicletta

11/11Bike

Itinerari in bici / La Sardegna coast to coast

(Foto Mariateresa Montaruli, Ladra di biciclette)

Dal villaggio minerario di Ingurtosu ci vuole una buona mezz'ora di strada in parte asfaltata, tra lecci, uva selvatica e arbusti di ginepro, per arrivare al Mediterraneo. Superati i resti della Laveria Brassey, a Naracauli, il paesaggio si trasforma bruscamente: la macchia di leccio, lentisco, corbezzolo e fillirea si abbassa in arbusti di lentisco, erica e mirto. Poi all'improvviso si approda a un deserto di sabbia cinto da un cordone di dune dorate, le più alte ed estese d'Europa. Sulla pista s'intravede il tracciato di un trenino a scartamento ridotto usato un tempo per i minerali ma anche per portare a mare, in ombrellino e gonnellone, le mogli dei dirigenti della miniera. Potrebbe cominciare da questo tratto di costa tra Capo Pecora e Piscinas, sulla costa centroccidentale sarda, un eccezionale coast to coast in mtb. Dal piccolo Sahara italiano si prosegue off road per il morbido Campidano e per le colline della Marmilla, per riguadagnare, nei giorni successivi l'asprezza del Gennargentu e il Supramonte di Urzulei, nell'Ogliastra, passando dal Nuraghe di Barumini e dal lago del Flumendosa, concludendo in bellezza con la discesa verso Cala Gonone. Un percorso da compiere in circa otto giorni.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti